Perché tu mi piaci. Ecco la risposta di Poldina

Una bambina con i capelli rossi a caschetto e le lentiggini. E’ lei Poldina, la destinataria della lettera di Giovannino nel video “Perché tu mi piaci”.

Uno spot d’amore realizzato a metà novembre da tre giovani creativi milanesi, Davide Mardegan, Clemente De Muro e Niccolò Dal Corso, che lo hanno postato su Facebook raggiungendo in pochi giorni tre milioni di visite. Quasi due minuti di infinita dolcezza che si chiudono con la promessa di Giovannino di stare con la sua amata fino alla vecchiaia, anche quando la sua Poldina si ammalerà.

E dopo tre mesi è arrivata la risposta di Poldina alla dichiarazione d’amore del bambino. “Quello che mi piace” è il bambino che sta in classe con lei, con i capelli gialli che le ruba la merenda durante la pausa e che poi, però, le chiede sempre scusa. Gli altri maschietti non le interessano e il suo cuore è solo per lui, Giovannino.

Lo spot è stato adottato da Poste Italiane, che ha creato una vera e propria campagna di comunicazione su internet. Gli utenti, infatti, inserendo il proprio nome e quello della dolce metà, potranno inviare la risposta di Poldina via mail oppure condividerlo su Facebook grazie al sito www.perchetumipiaci.it. Anche perché, come dice lo spot, se lo scrivi dura!

<<Quando ci hanno contattati – spiega Luca Scimiterna, responsabile advertising di Poste Italiane – li stavamo cercando. Avevo già visto il video su internet e ne ero rimasto colpito, perché parlava di noi e della nostra storia, senza far vedere nessun marchio>>. Una trattativa durata pochissimo anche perché, dopo il successo ottenuto senza affidarsi a nessun brand, c’erano anche altre aziende interessate al talento messo in mostra dagli autori del video.

<<Per noi è una sfida vinta – ha dichiarato Clemente De Muro, uno dei tre autori dei due video – abbiamo dimostrato che crisi o non crisi, la pubblicità può essere creativa>>. Ma soprattutto i tre ragazzi hanno dimostrato come realizzare uno spot capace di emozionare.

Daniela Ciranni