Affittopoli, Trivulzio: dopo gli affitti low cost, anche vendite a prezzi stracciati?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27

Il vortice di polemiche creatosi attorno all’istituzione milanese del Pio Albergo Trivulzio non sembra diminuire.

A quanto pare, dopo l’invito del sindaco della città, Letizia Moratti, affinché venisse fatta chiarezza sul modo in cui venivano assegnate le residenze di proprietà del Pat, in affitto a personaggi famosi che, pur non avendone bisogno, godevano dei canoni agevolati previsti, l’intenzione è quella di analizzare anche l’elenco degli immobili venduti.

All’attenzione del presidente del Consiglio Comunale, Manfredi Palmeri, dunque, arriverà una nuova lista e la sensazione generale è che all’interno di essa si potranno trovare altri nomi di personaggi illustri, politici o appartenenti al mondo dello spettacolo, che potrebbero aver acquistato, a prezzi stracciati rispetto all’andamento del mercato, appartamenti in zone privilegiate della città.

Nella lista degli affittuari comparivano già numerose figure che di certo non rientrano tra i bisognosi: la ballerina Carla Fracci, il dirigente sportivo Ariedo Braida, il fratello di Luca Cordero di Montezemolo, soltanto per fare alcuni nomi.

Nell’attesa che il nuovo elenco venga reso pubblico, iniziano a circolare le prime indiscrezioni: secondo il Corriere della Sera, l’assessore regionale Domenico Zambetti avrebbe comprato un appartamento da 110 metri quadrati in corso Sempione pagandolo circa mezzo milione di euro, mentre l’avvocato Marcello Capua ne acquistò uno in viale Regina Margherita di circa 170 metri quadri al prezzo di 700mila euro.

Nel mirino ci sarebbe anche Carla Vites, moglie dell’ex assessore alla Sanità Antonio Simone, che avrebbe acquistato un appartamento da 300 metri quadrati in via Guerrazzi  a un milione e mezzo di euro.

Il Pio Albergo Trivulzio fu al centro delle polemiche già vent’anni fa. All’epoca il suo presidente Mario Chiesa venne arrestato per aver preso una tangente pagate da una piccola azienda di pulizie.

Quel caso diede inizio alla bufera Tangentopoli, cosa succederà questa volta?

S. O.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!