Pagelle Inter-Cagliari: Ranocchia e Astori i migliori

PAGELLE INTER-CAGLIARI.

INTER

Julio Cesar 6,5 – Chiamato a un paio di interventi nel primo tempo, si fa trovare pronto.

Maicon 6,5 – Tanta corsa sulla fascia destra, tanti cross per i compagni. Un attaccante aggiunto.

Ranocchia 7 – Dopo Firenze, sfoggia un’altra bella prova. Attento ed elegante nelle chiusure. Ha anche il merito di mettere a segno la rete decisiva.

Cordoba 6,5 – Più attento rispetto ad altre occasioni.

Nagatomo 6 – Spinge molto, ma incide poco. La cosa migliore della sua gara è una chiusura in scivolata in area piccola che risolve una situazione intricata.

Zanetti 6 – Nel primo tempo copre le spalle a Maicon. Nella ripresa ci mette il cuore.

Thiago Motta 6 – Per poco non la combina grossa nella ripresa quando serve Nenè che si invola verso la porta. Per il resto solita prova di sostanza davanti alla difesa. (Cambiasso 6 – Dà una mano ai compagni per difendere il fortino).

Kharja 6,5 – Attacca, difende, corre tanto, si inserisce con i tempi giusti. Il gol è tutto merito suo. Bravo.

Pandev 6 – Buonissimo primo tempo, va vicino al gol in un paio di occasioni. Poi cala nella ripresa.

Eto’o 6 – Non è devastante come in altre occasioni, però con la palla al piede tiene sempre in apprensione la difesa del Cagliari.

Pazzini 5,5 – Lotta molto, ma alla fine combina davvero poco.

CAGLIARI

Agazzi 6 – Belle parate nel primo tempo. Anche sull’azione del gol si era opposto bene, ma non è bastato.

Pisano 6,5 – Contiene molto bene Nagatomo e tutti i nerazzurri che gravitano dalle sue parti. Non disdegna nemmeno qualche sgroppata in avanti.

Canini 6 – Contenere Eto’o non è facile, alla fine esce a testa alta dal duello.

Astori 7 – Il migliore della difesa e non solo. Non sbaglia una chiusura in tutti i 90 minuti.

Agostini 5,5 – Maicon sfonda troppo dalle sue parti nel primo tempo e il terzino rossoblù prova a limitare i danni.

Biondini 6 – Instancabile per tutto il match. Nel primo tempo prova anche ad andare al tiro.

Conti 6,5 – Buona gara di contenimento nel primo tempo. Nella ripresa spinge e sfiora anche il gol.

Lazzari 6,5 – E’ il giocatore più pericoloso del Cagliari.

Cossu 5,5 – In ombra, non trova la giocata decisiva. Giustamente sostituito.

Acquafresca 5 – Si batte molto, ma non riesce mai a rendersi pericoloso.

Nenè 5 – Impalpabile come il suo compagno di reparto.

Miro Santoro