Raccolta firme contro l’aumento del biglietto al cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:48

Quello appena trascorso si è rivelato come un fine settimana di protesta organizzato dal Pd di Roma per denunciare la nuova tassa che colpisce i cittadini, la quale è stata inserita dal governo nel decreto Milleproroghe. “A partire dalle 18 di oggi e per tutto il week-end, il Pd di Roma organizzera’ una raccolta di firme, davanti a cinema e teatri della capitale, per denunciare l’aumento di un euro del prezzo del biglietto a causa della tassa sul cinema introdotta dal governo”.

Lo dichiarano in una nota Micaela Campana e Pierluigi Regoli, rispettivamente la responsabile Organizzazione e il responsabile Cultura del Pd di Roma. “La raccolta firme – aggiungono – e’ contemporaneamente un’occasione e una ragione in piu’ per firmare anche l’appello per le dimissioni di Berlusconi. Dopo l’aumento del biglietto dei musei romani – proseguono – l’euro in piu’ sul biglietto del cinema rappresenta l’ennesimo provvedimento della destra contro la cultura. Si tratta di una tassa tanto piu’ odiosa in quanto colpisce sopratutto le famiglie che, in pieno periodo di crisi economica, si troveranno in media a pagare 4 euro in piu’ ogni qualvolta decideranno di recarsi al cinema”.

Il Pd di Roma comunica infine che effettuera’ la raccolta firme nei seguenti cinema e teatri: Cinema Admiral (piazza Verbano 5 domani dalle 16 alle 20.30), Cinema Farnese , (piazza Campo de’ Fiori 56), Cinema Intrastevere (vicolo Moroni 3), Cinema Nuovo Sacher (Largo Ascianghi 1), Cinema Reale (Piazza Sonnino 3), Cinema Ciak (via Cassia 692), Cinema Odeon, (Piazza S. Jacini 22), Teatri Brancaccio e Ambra Jovinelli (dalle ore 20 ). Sara’ presente anche Domenico Petrolo responsabile Progetti culturali del Pd.

Un progetto importante per ostacolare i rincari di uno dei settori per adesso meno colpiti in Italia. Un  progetto importante sia per il pubblico pagante che per l’intero panorama cinematografico e culturale nostrano.

Alice Sommacal

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!