Serie A, Genoa-Roma 4-3: clamorosa rimonta dei liguri. Terza sconfitta consecutiva per Ranieri

PRIMO TEMPO

1′ Fallo di Menez su Palacio al vertice sinistro dell’area di rigore. Calcio di punizione battuto da Milanetto ma nessuno riesce a deviare il pallone in rete. Sulla ribattuta velleitaria conclusione di Criscito.

3′ Simplicio ruba un pallone a centrocampo e fa ripartire la Roma in contropiede. Totti conclude a rete colpendo però un difensore genoano, l’azione continua sull’out di destra da dove arriva un cross per Borriello che a tu per tu con Eduardo prima cicca il pallone e poi conclude su un avversario vanificando una nitida occasione da gol.

5′ discesa di Castellini sulla fascia destra, pallone per Totti che calcia a botta sicura guadagnando un calcio d’angolo. Dalla bandierina va Totti che pesca Mexes in area, il francese non può sbagliare e la Roma è in vantaggio.

10′ pallone rubato a centrocampo  da Brighi che fa ripartire i suoi servendo Borriello, l’ex milanista serve a sua volta Taddei sulla sinistra che da posizione favorevole scaglia il pallone su Eduardo che devia in angolo.

13′ Riise rinvia male  in area ne approfitta il Genoa che riesce a conquistare un Corner. Sugli sviluppi dello stesso Palacio sfiora il pareggio colpendo di testa un cross proveniente dal lato corto dell’area di rigore.

15′ Borriello conquista un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area Genoana. Sul pallone va Totti che calcia in maniera forte e precisa, Burdisso si inserisce benissimo spizzando la sfera e realizzando il gol dello 0-2- Grande avvio di partita dei Capitolini.

19′ Marco Rossi scende sulla fascia di sinistra e mette al centro un ottimo pallone con l’esterno destro, Floro Flores arriva puntuale di testa ma la sfera lambisce il palo alla sinistra di Julio Sergio terminando la sua corsa fuori.

23′ Floro Flores steso al limite dell’area di rigore da Greco. Punizione affidata ad Omar Milanetto ma il suo calcio di punizione impatta contro Borriello posizionato in barriera, Criscito tenta la conclusione sulla ribattuta ma nulla di fatto per i padroni di casa.

30′ momento di stanca della partita con le due squadre che ristagnano nella zona centrale del campo. Il Genoa cercando di costruire il gioco e trovare un gol che riaprirebbe la partita e la Roma, messa benissimo in campo, tentando di ripartire in contropiede e chiudere il match.

33′ calcio d’angolo per il Genoa, Rafinha scodella al centro un gran cross che Kaladze va ad impattare in maniera impeccabile. Il pallone termina fuori ma era stata segnalata una posizione di fuorigioco.

40′ grandissima occasione per la Roma. Totti serve con un tocco morbido Borriello in area di rigore, l’attaccante calcia di prima intenzione ed il pallone colpisce il palo.

42′ Genoa vicino al gol, Floro Flores servito molto bene in area si ritrova a tu per tu con Julio Sergio che però gli sbarra la strada del gol con un grande intervento.

47′ finisce il primo tempo. Partita piacevole che vede la Roma meritatamente in vantaggio per 2-0.

SECONDO TEMPO

49′ Floro Flores riceve un passaggio filtrante di Palacio, si sistema la sfera e calcia in porta, tiro troppo debole e facile preda per l’estremo difensore giallorosso.

50′ Julio Sergio sventa un gol praticamente fatto. Ancora Floro Flores colpisce di testa un cross proveniente da destra ma il numero 27 della Roma è perfetto nella risposta.

51′ terzo gol della Roma. Brighi ruba un pallone dai piedi di Rafinha e fa ripartire la squadra servendo Totti. Il capitano della Roma sscende sull’out di destra servendo Borriello, quest’ultimo dopo aver saltato un difensore passa di nuovo il pallone a Totti che non può sbagliare.

53′ il Genoa accorcia le distanze con Palacio che è bravo a sfruttare un pasticcio tra Julio Sergio ed un difensore romanista depositando facilmente la sfera in rete.

54′ Mesto serve in profondita Floro Flores, l’ex attaccante dell’Udinese scaglia un potente tiro di destro che esce di poco al lato.

56′ ancora Grifone pericoloso. Rafinha crossa al centro un bel pallone sul quale Floro Flores arriva con qualche secondo di ritardo mancando il gol del 2-3.

59′ ancora in evidenza Floro Flores che dopo essere sceso sulla sinistra si accentra e tenta la conclusione ma Julio Sergio è ancora una volta impeccabile.

62′ al termine di uno scambio tra Palacio e Rafinha quest’ultimo tenta la conclusione con l’esterno del destro imprimendo però poca forza al pallone che è facile preda per Julio Sergio.

63′ una sostituzione per parte. Nel Genoa esce Marco Rossi ed entra Paloschi mentre nella Roma esce Simplicio ed entra Menez.

67′ ‘ il neo entrato Paloschi va immediatamente in gol. L’ex milanista, servito da un compagno di squadra,  si ritrova da solo contro il portiere avversario e con freddezza lo batte. Partita completamente riaperta.

71′ incredibile sostituzione nella Roma. Esce Borriello ed entra Loria.

74′ pareggio del Genoa, ancora Palacio.  Un lancio lungo dalle retrovie giunge nell’area della Roma, Loria lascia colpevolemente solo Palacio che segna facilmente di testa. Incredibile match a Marassi!

78′ Menez scende sulla fascia sinistra e serve Totti che a porta praticamente spalancata riesce a spedire il pallone sulle caviglie di un difensore avversario. Clamoroso errore del capitano della Roma.

85′ ancora Palacio entra nell’area avversaria come una lama nel burro, punta Julio Sergio e serve Paloschi che lasciato solo in mezzo all’area non può fare altro che segnare il gol dell’incredibile sorpasso.

91′ espulso Rafinha per doppia ammonizione in seguito ad un intervento falloso su Borriello.

94′  fischio finale allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova. Termina un epico incontro con il Genoa che esce vincitore dal campo grazie ad un incredibile rimonta.

GENOA-ROMA 4-3
5′ Mexes, 16′ Burdisso, 50′ Totti, 52′ Palacio, 67′ Paloschi, 74′ Palacio, 85′ Paloschi

GENOA (4-4-2): Eduardo; Mesto, Kaladze, Dainelli, Criscito; Rafinha, Kucka, Milanetto (62′ Veloso), Rossi (64′ Paloschi); Palacio, Floro Flores (80′ Moretti). A disp.: Scarpi, Antonelli, Jankovic, Boselli. All.: D. Ballardini.
ROMA (4-3-1-2): J. Sergio; Castellini, Burdisso, Mexes, Riise; Greco, Brighi, F. Simplicio (64′ Menez); Perrotta (9′ Taddei); Totti, Borriello (73′ Loria). A disp.: Lobont, G. Burdisso, Juan, Pettinari. All.: C. Ranieri.
ARBITRO: Daniele Orsato di Schio. Assistenti: Mauro Tonolini e Alessandro Petrella. Quarto Uomo: Gianluca Rocchi di Firenze.
NOTE: Corner: 5-5. Fuorigioco: 2-1. Ammonito: Greco (22′), Rafinha (36′), Mexes (43′), Totti (46′), Dainelli (55′), Taddei (68′). Espulso: Rafinha per doppia ammonizione (91′). Recupero: Primo Tempo: 2. Secondo Tempo: 4.

Simone Meloni