Serie A, Napoli-Catania 1-0: Zuniga riavvicina il Milan

Il Napoli batte un coraggioso Catania al San Paolo dopo un rigore sbagliato da Cavani, in serata non troppo positiva: a segnare però ci pensa Zuniga, scelto al posto di Dossena in campo da titolare. La squadra resiste 90 minuti ad un Catania mai rinunciatario e sicuramente più fresco non avendo avuto l’impegno infrasettimanale. Il Napoli torna a -3 dal Milan, che incontrerà lunedì prossimo nello scontro diretto a San Siro.

1 TEMPO –
Al 6′ è già polemica: contatto dubbio in area di rigore del Napoli con Ledesma toccato da dietro da Sosa; intervento al limite e per l’arbitro è tutto regolare. Al 9′ il Catania colpisce il palo con Schelotto che da calcio d’angolo colpisce di testa. Al 10′ però il Napoli si fa subito rivedere in avanti con Sosa che viene toccato in area da Marchese e guadagna il penalty: sul dischetto Cavani che colpisce il palo esterno.

Al 19′ in avanti Sosa che crossa per Cannavaro, che però non riesce ad arrivare sulla palla in tempo. Al 20′ ci prova Pazienza con un tiro dalla distanza, ma la palla viene bloccata da Andujar. Al 25′ Zuniga trova il goal: Cavani calcia da fuori area, la palla scivola sui piedi dell’esterno che conclude in rete dalla breve distanza. Nel finale Simeone rileva Martinho con Morimoto.

2 TEMPO – Parte subito forte il Napoli con Hamsik che tira fortissimo dalla distanza: Andujar risponde facilmente in angolo. Sul calcio d’angolo colpo di testa di Maggio di poco fuori. Al 15′ punizione di Lodi che mette al centro, ma non trova la deviazione. Un minuto dopo ancora punizione con Lodi che serve Spolli: palla al lato di poco. Partita che si concentra tutta a centocampo senza troppe situazioni salienti.

Al 37′ ci prova Bergessio dalla distanza che calcia di prima, ma trova De Sanctis pronto. Al 42′ Catania in avanti con Morimoto che però trova l’uscita del portiere napoletano: si rischia sullo scontro tra i due. Catania che però cresce. Nel finale quattro minuti di recupero col Catania che chiude la squadra campana nella sua metà campo: al 47′ Ricchiuti scodella per Maxi Lopez che però colpisce troppo alto e la palla va sopra la traversa. La gara termina con la vittoria del Napoli.

TABELLINO

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Santacroce, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza (33′ st. Gargano), Yebda, Zuniga; Sosa (20′ st. Mascara), Hamsik; Cavani.
A disposizione: Iezzo, Victor Ruiz, Dossena, Cribari, Lucarelli. All: Mazzarri.

Catania (4-4-1-1): Andujar; Potenza, Silvestre, Spolli, Marchese; Schelotto (25′ st. Lopez), Lodi, Ledesma, Martinho; Gomez (30′ st. Ricchiuti); Bergessio.
A disposizione: Kosicky, Carboni, Morimoto, Augustyn, Alvarez. All: Simeone.

Ammoniti: 15′ pt. Yebda (N), 26′ pt. Andujar (C), 42′ pt. Hamsik (N), 20′ st. Santacroce (N), 23′ st. Bergessio (C), 30′ st. Spolli (C)
RETI: 25′ pt. Zuniga (N)

Mario Petillo