Mistero e Amore per Adriano Giannini e Romina Mondello

Mistero, sentimento e azione si intrecciano ne “L’ombra del destino”, la nuova fiction prodotta da Albatross per la regia di Pier Belloni che da domani andrà in onda su Canale 5.
Una storia d’amore travolgente, una passione romantica negata dal destino lega il commissario Pietro Montero (Adriano Giannini) e l’ispettrice Lara Di Falco (Romina Mondello): due poliziotti innamorati da sempre, che la sorte ha separato e che ora rimette alla prova.
“Lara e Piero si rincontrano dopo anni. Lara si è impegnata sul fronte lavorativo diventando un poliziotto dell’UACV (Unità Anti Crimine Violento), mentre Pietro si è dedicato alla famiglia.” Ci spiega Romina Mondello durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina. “Il loro è un incontro forte, fatto di sguardi, imbarazzo ed erotismo. Spero che lo spettatore si affezioni ai nostri personaggi e alle loro storie” continua l’attrice.
La storia è ambientata in un’isola della Sicilia che porta il nome di un santo, San Giorgio, eroe di un’antica leggenda africana. Una natura con spiagge dorate, acque cristalline e rovine archeologiche dal sapore mitico.
In questa cornice incantevole, la vita tranquilla degli abitanti, viene sconvolta da una serie di omicidi. L’assassino uccide ricalcando i versi di un’antica filastrocca, ed ecco che, quella che sembrava un’antica canzoncina per bambini, si trasforma in un terribile presagio di morte.
“È stato un lavoro intenso, abbiamo girato in Tunisia con temperature elevatissime, anche 50° all’ombra, e per girare una scena, una macchina da presa è anche finita in mare” afferma il regista.
“Dopo l’ottimo risultato riscosso con la coppia Mondello-Giannini, protagonisti de “L’isola dei segreti”, non potevamo non riproporla” dichiara Giancarlo Scheri, direttore di Mediaset Fiction, anche lui presente in conferenza stampa insieme a Alessandro Jacchia e  Maurizio Momi, produttori del film. Jacchia afferma “È un prodotto di qualità, una serie di genere mistery-sentimentale, in cui cerchiamo di mettere insieme caratteristiche che appartengono a diverse sfere. Il mistero si intreccia con sentimento e azione”.
Nel cast anche Antonio Cupo e Sabrina Garciarena.
Alessandro Jacchia e Maurizio Momi propongono quindi un nuovo prodotto per Mediaset, originale, diviso in sei puntate.

Roberta Pugliese