Pagelle Lazio-Bari: Hernanes monumentale, Gillet il migliore dei pugliesi


PAGELLE LAZIO-BARI.

LAZIO

Berni 6,5 – Attento e sicuro nelle poche volte in cui è chiamato in causa.

Lichtsteiner 6,5 – Non doveva essere della partita, invece è tra quelli che corre di più. La fascia destra è il suo territorio di appartenenza da cui arrivano anche cross invitanti per i compagni.

Biava 7 – Vince il duello con Okaka. Sempre puntuale nelle chiusure.

Dias 6 – Una sola sbavatura – che poteva costare cara – sull’occasione di Donati nella ripresa. Per il resto ordinaria amministrazione.

Radu 6,5 – Spinge poco, ma dalle sue parti non si passa.

Matuzalem 7 – Grande prova in cabina di regia. Non spreca nemmeno un pallone.

Ledesma 6,5 – Si dedica più alla fase difensiva ma mette comunque a disposizione della squadra la sua qualità.

Gonzalez 6 – Non ripete la splendida prova di Brescia, però porta a casa la pagnotta (Brocchi 6 – Chiamato in causa quando c’è da tirare fuori le unghia e i denti, risponde presente anche stavolta)

Hernanes 8 – Un gran gol, tante conclusioni verso la porta di Gillet, dribbling ubriacanti e assist per i compagni. Cosa chiedergli di più? Uomo squadra.

Sculli 7 – Assist vincente per Hernanes, tanta corsa e inserimenti nei tempi giusti. Gli manca solo il gol. Ma arriverà anche quello.

Kozak 6 – Non si rende mai pericoloso, però aiuta tanto la squadra e con il suo lavoro favorisce gli inserimenti dei centrocampisti.

BARI

Gillet 7 – Para con le mani, con i piedi e fa in modo che il passivo sia meno pesante.

A. Masiello 5 – Sculli sfonda troppe volte dalle sue parti. E quando arriva anche Hernanes sono davvero dolori.

Glik 6 – Riesce a mettere in difficoltà Kozak e in questo periodo non è facile per niente.

Rossi 5,5 – Non contiene a dovere Hernanes e compagni.

Parisi 5 – Poteva fare di più per limitare Lichtsteiner.

Gazzi 6 – Prova a imbeccare i compagni ma è un predicatore nel deserto.

Almiron 5 – Letteralmente sovrastato dai centrocampisti laziali.

Donati 4,5 – Sbaglia troppo, compreso il gol del pareggio.

Bentivoglio 4 – Assolutamente non pervenuto. Giustamente sostituito (Castillo 5 – Non fa molto per far rimpiangere Bentivoglio).

Alvarez 4,5 – Non è un attaccante e si vede. Dov’è finita l’ala destra tra le più devastanti del campionato dello scorso anno?

Okaka 5 – Troppo isolato, e da soli non si va da nessuna parte.

Miro Santoro