Ruby ospite d’onore al ballo delle debuttanti: prima di lei, Sophia Loren


Cos’hanno in comune il premio Oscar Sophia Loren e Ruby Rubacuori? Il ballo delle debuttanti.

Dopo la partecipazione della diva al tradizionale Ballo dell’Opera a Vienna, la ragazzina diventata, suo malgrado, famosa per lo scandalo dei festini ad Arcore è la più recente star italiana (non per origini, in questo caso, ma per luogo in cui è scoppiata la sua fama) a partecipare al grande evento.

Il magnate Richard Lugner, 78 anni, ha reso ufficiale tramite il portavoce della partecipazione di Karima – Ruby al ballo delle debuttanti, il prossimo 3 marzo.

Dopo vari forfait di lusso, da Meryl Streep a Bo Derek, Lugner ripiega sulla diciottenne al centro del processo per concussione e prostituzione minorile nei confronti del premier Silvio Berlusconi.

La stampa austriaca si dice perplessa, titolando i quotidiani, L’amante di Berlusconi al Ballo dell’Opera o L’amichetta di Berlusconi al Ballo dell’Opera. I tabloid e i quotidiani austriaci, peraltro, dedicano molto spazio alle vicende del nostro presidente del Consiglio.

“E’ una donna magnifica, e del resto anche i papi avevano la loro cortigiana. Noi la tratteremo come una principessa”, dichiara il magnate ai media austriaci.

Ruby Rubacuori arriverà a Vienna con un jet privato in partenza da Genova il primo marzo, tre giorni prima del ballo, per ambientarsi. Oltre alla classica conferenza stampa, la ragazzina firmerà autografi per un’ora e visiterà la città.

Per sua stessa definizione, “il Berlusconi di Vienna” si dice entusiasta che Ruby abbia accettato l’invito: “E’ fantastica, per noi è una vera star”.

Ricco per la serie di centri commerciali di sua proprietà, i Lugner City, il 78enne è noto anche per le sue prosperose e avvenenti compagne galanti (o escort di lusso, per i maligni).

Al forfait dell’attrice Bo Derek è seguita, immediatamente, la chiamata a Ruby, che, entusiasta, avrebbe accettato l’inatteso ingaggio senza pensarci due volte.

Carmine Della Pia