D&G, Blugirl e Krizia. Il colore esplode alla kermesse milanese

Secondo giorno per Milano Moda Donna, l’attesa settimana della moda italiana, che presenta la collezione autunno inverno 2011. Dopo l’apertura della kermesse di ieri con Gucci, Alberta Ferretti, Richmond, oggi sono saliti in passerella Max Mara, D&G, Fendi, Blugirl, Ermanno Scervino, Haute, Krizia, Luisi Beccaria e l’attesissima collezione Prada.

Max Mara: raffinata. Una donna elegante, semplice e che non passa inosservata con i suoi cappottini bianchi, le linee classiche e i colori tenui. Abiti di lana per il giorno e strecth per le serate glamour. Pantaloni larghi e tailleur raffinati per una donna che si distingue nella quotidinianità.

D&G: anni ’80. Un’esplosione di colore per Stefano Gabbana e Domenico Dolce è l’autunno inverno 2011. Un ritorno agli anni ’80 con maglie piene di slogan, leggins mummia ed ai piedi sneakers coloratissime con una zeppa comoda. Fucsia, giallo e azzurro acceso irrompono sulla passerella per portare outfit glamour ma allo stesso tempo sportivi e giovanili.

Fendi: natural chic. Una donna glamour che non osa con i colori è la protagonista della passerella Fendi. Dagli abiti verdi, marroni e dalle tonalità del bosco, spiccano le calze arancioni e giallo pallido. Protagonista indiscussa: la pelliccia sia per il giorno che per la sera, con degli spruzzi glitter. Scarpe dal tacco quadrato e bauletti di pelle colorata e pitonata completano il look della donna di Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi.

Blugirl: british. Un’ispirazione british per lo stile e l’utilizzo di vivaci colori che durante il freddo inverno mettono allegria sono i protagonisti della donna Blugirl. Cappellini à la garconne gialli, fucsia e blu, calze da uomo, collane, foulard, stole di pelliccia e spille a forma di fiore. Pizzo e trasparenze per la sera sexy e fashion.

Ermanno Scervino: Rock Royality. Una donna che non ha bisogno di trasparenze e spacchi per sentire sicura di se stessa. Pantaloni, gonne al ginocchio, pull di lana, cappe e lunghi cappotti di pelliccia. Grande attenzione sui dettagli: fiocchi sulle camice e borse glamour. Tocco chic: l’unione di abiti in pelle con camice in lurex.

Haute: donna gangster. Una donna ribelle, con cappello da gangster che sfida l’inverno con la pelliccia e le giacche asimettriche. Non mancano le pellicce, vero must dell’autunno inverno 2011, e gli spruzzi di arancio e verde che completano il look da giorno. Per la sera abiti neri lunghi e gonne al ginocchio.

Krizia: orientale. Una donna che ama viaggiare e che si ispira alle linee orientali ma viste nel futuro. Micro colletti, cravattini, stole di pelliccia, zip. Maxi piumini, pantaloni maschili e abiti stravaganti sono gli elementi della collezione di Mariuccia Mandelli. Tocco chic: agli abiti da sera sono stati accoppiati delle calze di lana che si scorgono a mala pena.

Luisa Beccaria: elegante. Una donna raffinata dai colori tenui con abiti che esaltano la femminilità ma non sono mai volgari. Le curve non sono mai sottolineate, e cardigan e i blazer cadono morbidi sui fianchi e le gonne al ginocchio completano il look di una donna che non sembra vivere nel 2011.

Belle ed eleganti le nuove borse Furla, capienti e calde quelle Alviero Martini.