Fli: l’ultima proposta a Urso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29

Continuano le trattative a casa dei finiani, con il quartiere generale di Fli impegnato a operare un pressing instancabile su Adolfo Urso. Rumors della prima ora riferiscono che a indispettire il coordinatore nazionale sia stata la scelta di Gianfranco Fini di affidare a Benedetto Della Vedova la presidenza del gruppo alla Camera e che per questo la dirigenza starebbe adesso pensando di correre ai ripari, avanzando ad Urso l’ultima proposta.

Più precisamente, l’idea di rimettere a disposizione dell’inviperito ex viceministro la carica di Montecitorio che tanto gli aggrada sarebbe stata dello stesso Benedetto Della Vedova. Il finiano, infatti, sarebbe più che disposto a cedere il passo a Urso pur di porre fine alla rovinosa emorragia parlamentare. “Metto a disposizione l’incarico di capogruppo alla Camera – ha spiegato ieri Della Vedova – se ciò potesse servire a risolvere,
in maniera condivisa, definitivamente e ‘ad horas’ un’impasse che si trascina da troppo tempo”.

“Ritengo che tutti i dirigenti di Futuro e Libertà – ha continuato – debbano oggi dare prova di responsabilità e di disponibilità, perché a Fli non continui ad essere associata, più che l’immagine del suo progetto politico, quella delle incomprensioni e dei personalismi che dividono parte della sua classe dirigente. Dopo l’Assemblea costituente – ha concluso Della Vedova – il progetto di Fli ha subito una battuta d’arresto grave e, dal mio
punto di vista, immotivata”.

Un atto di generosità che, stando ai ben informati, il capogruppo di Fli a Montecitorio avrebbe deciso di ufficializzare senza consultare il presidente della Camera. Tanto da lasciare interdetto un finiano di ferro come Fabio Granata: “Francamente mi pare difficile che Adolfo (Urso, ndr) e Andrea (Ronchi, ndr) restino – ha detto ieri – Sino a ora, Fini non ci ha dato alcuna indicazione e quindi venerdì voteremo Benedetto“.

E’ prevista per domani, infatti, la convocazione dell’assemblea di Fli alla Camera per l’elezione del presidente, nel corso della quale – si vocifera – la gran parte dei futuristi (come anticipato da Granata) sceglierà di riconfermare la fiducia a Benedetto Della Vedova.

Ma i problemi non si limiterebbero a questo; gli addetti alla comunicazione di Fli avrebbero infatti segnalato alla dirigenza un grave danno d’immagine provocato dalle numerose defezioni e avrebbero suggerito al presidente della Camera di impegnarsi in un tour de force televisivo volto a risollevare le sorti del partito.

Una proposta che – stando alle cronache riportate da alcuni collaboratori dello stesso Fini – sarebbe stata raccolta con slancio dall’ex aennino che già stasera potrebbe far capolino nelle case degli italiani nel corso della trasmissione Annozero di Michele Santoro, al quale avrebbe deciso di concedere una lunga intervista.

La maratona televisiva del presidente della Camera dovrebbe poi passare per il programma di Lucia Annunziata In mezz’ora e per quello di Giovanni Floris Ballarò. Una scorpacciata mediatica con la quela Gianfranco Fini tenterà di rimediare ai “guasti” causati dai tanti transfughi che hanno assottigliato le fila del suo partito.

Maria Saporito