Pagelle Bologna-Roma: Di Vaio inguardabile, Roma perfetta

BOLOGNA

Viviano: 6,5 Non può nulla sul gol, la sua partita è comunque ampiamente sufficiente.

Casarini: 4,5 Errore troppo grande sul goal perdendo palla: non riesce a recuperarlo mentalmente.

Esposito 6: Molto ordinato e fa il possibile in difesa riuscendo a limitare i danni.

Cherubin 6: La sua unica sfortuna è la deviazione sul goal di De Rossi.

Rubin 5,5: Si fa annullare da Taddei e viene schiacciato in difesa. (88? Morleo sv)

Mutarelli 5: Non incide e tecnicamente sembra molto sotto rispetto agli altri. (70? Siligardi sv)

Mudingayi 5,5: Fa il gioco sporco, ma non incide proprio come Mutarelli. La partita si perde qui.

Della Rocca: 6,5 E’ uno dei più attivi, nel finale salva anche il 2 a 0 sui piedi di Totti.

Ramirez: 6 Ci prova con un buon tiro nel primo tempo ma è troppo intermittente.

Di Vaio 5: Davvero fuori dalla partita.

Meggiorini 5: Bloccato da Mexes in ogni momento. (70? Paponi 5,5: Non fa molto di più rispetto a Meggiorini).

ROMA

Doni 6: Torna titolare ed è sempre attento su quelle poche palle che arrivano.

Cassetti 6,5: Tiene bene Di Vaio e ogni tanto si ritaglia anche lo spazio per attaccare sulla fascia.

Mexes 7: In difesa è insuperabile: ritrova la grinta necessaria per chiudere tutti gli spazi. Troppo nervoso sull’ammonizione.

N. Burdisso 6,5: Attento e reattivo.

Riise 5: Non è in un momento ottimo: lascia spesso scoperta la fascia.

De Rossi 7: Combatte non 90 minuti ma 95. Segna il goal vittoria e fa il possibile per mantenere alta la tensione.

Pizarro 7: Torna in campo dopo tre mesi e dimostra di essere il giocatore che mancava alla squadra titolare.

Taddei 6,5: Corre e ci mette tanta sostanza.

Simplicio 6: In una posizione un po’ diversa dal solito: riesce comunque a trovare una  bella conclusione nel primo tempo. (78′ Brighi 6: Sfiora il goal nel finale e si muove più che bene)

Vucinic 6,5: Serve l’assist a De Rossi e ci prova tantissime volte: attivo e liberissimo. (82′ Menez: s.v.)

Borriello 6: Si muove molto ma conclude poco. (72′ Totti 6,5: In buone condizioni, ma troppo lento: nel finale ha tra i piedi la palla per chiudere la gara in un ottimo contropiede, ma si fa raggiungere e superare).

Mario Petillo