Probabili formazioni Brescia-Lecce: Filippini è out, Vives squalificato

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA-LECCE –

BRESCIA – Rispetto alla gara di Udine, dove il Brescia ha strappato un importante pareggio, Iachini dovrebbe cambiare un solo uomo. Antonio Filippini, uscito durante il secondo tempo della gara del Friuli, è infatti alle prese con un problema alla coscia sinistra e non è a disposizione. Il suo posto in mezzo al campo sarà preso con ogni probabilità da Hetemaj. In attacco confermati Diamanti e Caracciolo, con Eder che si accomoda ancora in panchina. Oltre a Dallamano (per lui stagione finita), sono out Sereni e Cordova, che tenteranno di recuperare per il match di Napoli.

Brescia (3-5-1-1): Arcari; Zebina, Bega, Zoboli; Zambelli, Konè, Zanetti, Hetemaj, Berardi; Diamanti; Caracciolo.
A disposizione: Leali, Mareco, Accardi, Vass, Baiocco, Lanzafame, Eder. All. Iachini

Indisponibili: Dallamano (4 mesi), Sereni (da valutare), Cordova (da valutare), Filippini (1 settimana)

Squalificati: Nessuno

Diffidati: Caracciolo, Accardi, Arcari, Lanzafame, Zebina

Altri: Daprela, Possanzini

LECCE Gustavo, Olivera e Jeda, che avevano saltato per squalifica la partita vinta 2-0 contro la Juventus, sono pronti al rientro: saranno tutti e tre in campo dal primo minuto. Il centrale brasiliano prenderà il posto di Ferrario, che starà fuori un mese per la frattura della mandibola. Brutte notizie anche per Di Michele, che nel match contro i bianconeri si è procurato una contrattura al bicipite femorale della coscia destra. Senza Vives e Giacomazzi, squalificati, De Canio va verso il modulo ad albero di Natale.

Lecce (4-3-2-1): Rosati; Donati, Fabiano, Gustavo, Brivio; Munari, Bertolacci, Grossmuller; Olivera, Mesbah; Jeda.
A disposizione: Benassi, Sini, Rispoli, Coppola, Piatti, Chevanton, Corvia. All. De Canio

Indisponibili: Giuliatto (1 mese), Ofere (3 mesi), Tomovic (1 settimana), Di Michele (3 settimane), Ferrario (1 mese)

Squalificati: Giacomazzi (1), Vives (1)

Diffidati: Ferrario, Di Michele, Grossmuller, Giacomazzi, Rispoli

Pier Francesco Caracciolo