Probabili formazioni Villarreal-Napoli: Ruiz dall’inizio

PROBABILI FORMAZIONI VILLARREAL-NAPOLI – Il Napoli arriva in terra iberica speranzoso di ritornare ai piedi del Vesuvio con un biglietto per gli Ottavi di Finale in tasca. Una gara difficile e spigolosa quella che i partenopei disputeranno questa sera allo stadio “Madrigal” dopo che una settimana fa al “San Paolo” gli uomini di Mazzarri non sono riusciti ad andare oltre uno scialbo 0-0.

VILLAREAL – L’allenatore del “Sottomarino giallo” Garrido ha accettato di buon grado il risultato dell’andata e nella conferenza stampa odierna ha infatti dichiarato: “Il risultato dell’andata ci soddisfa, adesso abbiamo il fattore campo a nostro favoreIl Napoli però è una grande squadra ed ha giocatori molto importanti, li rispettiamo molto. I partenopei stanno facendo un campionato importantissimo ma noi avremo il nostro pubblico a favore. L’obiettivo? A noi interessa vincere, vogliamo continuare l’avventura in Europa League e servirà una bella prestazione“.

La formazione spagnola si schiererà con un classico 4-4-2, davanti a Lopez agiranno i centrali Gonzalo e Musaccio affiancati dagli esterni Capdevila e Mario. Il centrocampo è formato sicuramente da elementi più che interessanti che possono contare su una buona forza fisica ed un’ottima padronanza tecnica. In attacco invece Nilmar e Rossi sono più che una garanzia.

Questa la probabile formazione:

(4-4-2): D.Lopez; Capdevilla, Gonzalo, Musacchio, Mario; Cazorla, Cani, Borja Valero, Bruno; Nilmar, Rossi. A disposizione: Oliva, Cicinho, Kiko, Català, Wakaso, Gullòn, Ruben. All. Garrido.

NAPOLI – Primo crocevia della stagione per i campani. Il risultato maturato tra le mura amiche non aiuta certo la causa azzurra ma tuttavia la compagine napoletana ha dimostrato, durante questa stagione, di trovarsi a suo agio distante dal “San Paolo”. Mazzarri ha più di un interrogativo per quanto concerne la formazione da mandare in campo stasera.

In conferenza stampa il tecnico toscano conferma che alcune scelte saranno dettate dalla necessità di dare fiato a qualche giocatore, anche in vista della supersfida in programma lunedì prossimo contro il Milan: “Bisogna tenere conto di una partita come quella del Catania e uno con il Milan che altrimenti rischieremmo di giocare con una squadra molto stanca. Nel corso dell’anno abbiamo fatto turnover, a volte abbiamo sofferto ad inizio gara ma poi i risultati sono stati buoni”.

Sicuramente ci sarà Lavezzi che domenica, a causa della squalifica che lo terrà fermo per altri 2 turni, non ha giocato.

Questa la probabile formazione:

(3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Ruiz; Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Cribari, Yebda, Zuniga, Mascara, Sosa. All. Mazzarri.

La gara sarà diretta dal fischietto turco Cuneyt Cakir, fischio d’inizio alle ore 21.

Simone Meloni