Tokio Hotel, alla conquista del mondo

Hanno dato il suo nome al loro gruppo e per anni hanno sempre sognato di poterci andare un giorno, di riuscire a suonare a Tokyo!
Con gli anni non hanno mai smesso di lottare e crederci, e finalmente, a Dicembre 2010, il loro sogno si è avverato: suonare a Tokyo!
E con il loro sogno si è avverato anche quello di migliaia di fan giapponesi che da tempo ormai speravano e sognavano di poter vedere i loro idoli in un concerto live che le lasciasse senza fiato!

Spesso, l’apparizione in un altro paese, non comporta solo concerti e divertimento.
Purtroppo ci sono anche interviste (molte interviste), apparizioni nelle radio, in programmi tv, e tutto questo può essere molto stancante, ma ciò non importa quando stai vivendo il tuo sogno!
“SIAMO A TOKYO RAGAZZI!”

La fama dei Tokio Hotel, il loro successo e il loro talento, però, non si è semplicemente fermato alla prima visita in Giappone del 15 Dicembre 2010, ma la piccola esibizione che i ragazzi sono riusciti a fare con il loro talento da animali da palcoscenico, è stata magicamente trasformata in un vero e proprio concerto, facendo sì che il viaggio verso il Giappone si ripetesse.

Proprio in questo mese infatti, la band, subito dopo l’uscita dell’album “Dark Side of the Sun”, pubblicato solo in Giappone il 2 Febbraio, è tornata a Tokyo per la promozione del CD.
Tre giorni pieni di impegni, dove interviste e apparizioni non sono mancate!

A portare questa grande fortuna nei paesi orientali è stata la prima visita in Asia, precisamente in Malesia, alla Sunway Lagoon Surf Beach il 31 Luglio 2010 per la registrazione del World Stage, seguita poi, dopo pochissimi mesi, da un breve tour Asiatico.
Questo li ha fatti avvicinare sempre di più al paese da loro molto amato, il Giappone, che dopo anni e anni di sforzi e lavoro sono riusciti a conquistare.

Adesso non rimane altro che stare a guardare dove arriveranno questi quattro ragazzi di provincia.
Le scommesse sono aperte.
Qualcuno, già un anno fa, era sicuro che entro la fine del 2010 sarebbero arrivati a Tokyo… e ce l’hanno fatta!

Voi cos’altro vi aspettate?

Giulia Gagliano