Umberto Eco: “Berlusconi è come Hitler”


Lo scrittore Umberto Eco scatena un terremoto: “Berlusconi? Intellettualmente parlando, mi ricorda Hitler”.

Durante la 25/ma edizione della Fiera internazionale del libro a Gerusalemme, le domande dei giornalisti erano più focalizzate sulla politica che non sulla cultura.

Eco era ospite d’onore alla manifestazione, dove ha avuto modo di anticipare il titolo del nuovo libro, in uscita entro l’anno, Costruire il nemico, raccolta di saggi. Le lodi sul suo ultimo lavoro, Il cimitero di Praga, hanno lasciato spazio, in più occasioni, alle domande sull’attuale situazione politica nel mondo: “Berlusconi paragonabile a Gheddafi e Mubarak? No, il paragone, intellettualmente parlando, potrebbe essere fatto con Hitler perché anche lui giunse al potere con libere elezioni”.

Le dichiarazioni hanno fatto il giro del mondo, giungendo, ovviamente, in Italia con uno seguito di numerose polemiche.

Il Pdl accusa lo scrittore di “delirio” e “cialtronaggine”, il coordinatore del partito e ministro dei Beni culturali, Sandro Bondi, ha affermato: “È desolante che un uomo di cultura come Eco abbia stabilito un raffronto tanto provocatorio quanto offensivo per milioni di italiani e che lo abbia fatto a Gerusalemme. È di una faziosità delirante”.

“In Italia non c’è lo stesso regime dei paesi del Nord Africa e non va dimenticato il fatto che c’è un elettorato pronto a supportare Berlusconi. È piuttosto triste ma è così”, ha continuato lo scrittore.

Dal Pdl, anche Margherita Boniver si dice perplessa e afferma che Eco sia entrato, con il paragone espresso a Gerusalemme, a pieno titolo nella grande tradizione della commedia all’italiana. Osvaldo Napoli, infine, pensa che lo scrittore abbia offeso “gli italiani, gli israeliani e la comunità ebraica”.

Per ora, non giungono commenti da parte del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, né dall’opposizione. Maurizio Ronconi dell’Udc, però, sostiene che Umberto Eco abbia “fatto una figuraccia nell’esprimere il suo pensiero”.

foto: Sud Foto Sergio Siano

Carmine Della Pia