Carnevale di Venezia 2011: aspettando il Volo dell’Angelo

Riparte il Carnevale di Venezia versione 2011 per il secondo fine settimana. «Da Senso a Sissi, la città delle donne» ripartirà con la sfilata di sabato pomeriggio delle dodici Marie che indosseranno i tradizionali costumi partendo alle 14 da San Pietro di Castello per poi arrivare alle ore 16 in Piazza San Marco per la presentazione ufficiale alla città. Ad inaugurare i festeggiamenti, il volo dell’Angelo del campanile di San Marco domenica alle 12 di Silvia Bianchini, nei panni di «Maria» nel 2010.

«Un’edizione del Volo dell’Angelo 2011 tutta veneziana – ha dichiarato l’assessore comunale al Turismo, Roberto Pancieranon solo l’Angelo sarà interpretato da una giovane della nostra città, ma anche il mantello che indosserà riporta i colori del gonfalone di San Marco a sottolineare il forte legame del Carnevale lagunare con la storia cittadina». Si tratta infatti di un costume da trapezista del 1800 e di un mantello di 12 metri con illustrata la bandiera di San Marco: idea della scenografa del Teatro La Scala Emanuela Finardi.

«Avrà la verve e l’ironia dei grandi spettacoli fin de siècle, dal circo al Can- Can, sino al Ballo Excelsior – spiega Eugenia Finardiil costume richiamerà alla mente i trapezisti circensi e le soubrette, strizzando l’occhio ad un Carnevale che chiuderà i suoi battenti proprio nella giornata della donna: il mantello infatti diventa una grande gonna drappeggiata sul davanti per scoprire, con civetteria, le gambe e la biancheria».

Entusiasta anche il governatore Luca Zaia: «Un gran bel regalo. Si preannuncia un carnevale di eccezionale portata, che anch’io vivrò con passione e con la gioia di vedere la bandiera di San Marco avvolgere Silvia Bianchini nella sua discesa dal campanile».

Si preannunciano spettacolari anche le attesissime cene-burlesque proposte al Casinò di Venezia, nella sede di Ca’ Vendramin, così tanto in voga in questo periodo.

Martina Guastella