Europa League, sedicesimi ritorno: Napoli fuori, avanti Spalletti, Mancini e il Liverpool


EUROPA LEAGUE SEDICESIMI RITORNO.

Anche l’ultima squadra italiana rimasta in Europa League saluta la competizione. Il Napoli di Mazzarri non ce la fa a superare lo scoglio Villarreal ed esce sconfitto per 2-1 dal Madrigal. I partenopei vanno in vantaggio al 17′ con Hamsik in tuffo su cross di Lavezzi. Gli azzurri sfiorano il raddoppio con Lavezzi e Yebda, poi escono fuori gli spagnoli che nel finale del primo tempo ribaltano la situazione. Al 42′ Nilmar, ben imbeccato da Borja Valero, trafigge De Sanctis con un diagonale imparabile. Nel recupero, arriva il gol decisivo di Giuseppe Rossi con deviazione di Zuniga. Nella ripresa ecco Cavani, lasciato nel primo tempo in panchina. Il Napoli attacca con continuità ma arrivano solo due pali: uno del Matador e un altro di Lavezzi direttamente su calcio d’angolo. E per mano (o meglio piede) di un italiano la squadra di Mazzarri va fuori dall’Europa.

Non c’è solo Giuseppe Rossi a tenere alta la bandiera tricolore nella competizione. Ci sono anche Luciano Spalletti e Roberto Mancini, che hanno ottenuto il passaggio del turno con le rispettive squadre. Lo Zenit del tecnico di Certaldo ha ribaltato il punteggio della gara d’andata contro lo Young Boys. Gli svizzeri vanno in vantaggio con Jemal, e per i russi si fa dura, servono tre gol che per fortuna arrivano con Lazovic, Semak e infine una gran giocata di Shirikov per il 3-1 definitivo.
Più facile il compito per il Manchester City, che si sbarazza dell’Aris Salonicco, con un secco 3-0. Protagonista finalmente Dzeko – che si è visto troppo poco in questo primo mese ai Citizen – con una doppietta nei primi dodici minuti. Ha chiuso i conti Yaya Tourè.
Passa anche, seppur con fatica, l’altra inglese, il Liverpool. Il gol qualificazione lo sigla Kuyt a cinque minuti dal termine, evitando così di andare ai tempi supplementari.

Tre portoghesi su quattro si qualificano agli ottavi. Va avanti il Porto di Villas Boas che però subisce la prima sconfitta stagionale, 0-1 in casa contro il Siviglia. Non basta il gol di Luis Fabiano agli andalusi, sconfitti 2-1 all’andata. Ok il Benfica che va a vincere 2-0 in Germania contro uno Stoccarda sempre più in crisi. Vola al turno successivo anche il Braga, che rimonta lo 0-1 dell’andata contro il Lech Poznan, sconfitto 2-0. L’unica formazione lusitana che non va avanti è lo Sporting Lisbona, beffato al 92′ dai Rangers di Glasgow, dalla zampata vincente di Edu che fissa il risultato sul 2-2 (in Scozia era finita 1-1).

Le altre qualificate sono Dinamo Kiev (che ne rifila altre quattro al Besiktas), Cska Mosca (martedì aveva eliminato il Paok), Psv Eindhoven (che batte in rimonta il Lille), Bayer Leverkusen, Spartak Mosca (che passa in extremis grazie a un gol di McGeady), Paris Saint-Germain (deludente 0-0 in casa contro il Bate Borisov, i francesi passano per le reti in trasferta), Ajax (doppietta di Sulejmani), Twente (dopo il 2-0 dell’andata, gli olandesi vanno sotto 0-2 contro il Rubin Kazan, poi pareggiano 2-2).

Ecco tutti i risultati del ritorno dei sedicesimi di Europa League:

Cska Mosca-Paok Salonicco 1-1 – 67′ Muslimovic (P), 80′ Ignasevich

Porto-Siviglia 0-1 – 71′ Luis Fabiano

Zenit-Young Boys 3-1 – 21′ Jemal (Y), 41′ Lazovic (Z), 52′ Semak (Z), 76′ Shirokov (Z)

Psv-Lille 3-1 – 22′ Frau (L), 55′ Dzsudzsak (P), 67′ Lens (P), 73′ Marcelo (P)

Bayer Leverkusen-Metalist 2-0 – 47′ Rolfes, 70′ Ballack

Sporting Lisbona-Glasgow Rangers 2-2 – 20′ Diouf (R), 42′ Pedro Mendes (S), 83′ Yannick Djalò (S), 92′ Edu (R)

Liverpool-Sparta Praga 1-0 – 86′ Kuyt

Spartak Mosca-Basilea 1-1 – 15′ Chipperfield (B), 91′ McGeady (S)

Braga-Lech 2-0 – 8′ Alan, 36′ Lima

Psg-Bate Borisov 0-0

Dinamo Kiev-Besiktas 4-0 – 3′ Vukojevic, 55′ Yarmolenko, 64′ Gusev, 74′ Shevchenko

Manchester City-Aris Salonicco 3-0 – 7′ e 12′ Dzeko, 75′ Yaya Tourè

Villarreal-Napoli 2-1 – 18′ Hamsik (N), 42′ Nilmar (V), 45′ Rossi (V)

Ajax-Anderlecht 2-0 – 11′ e 17′ Sulejmani

Twente-Rubin Kazan 2-2 – 22′ Ansaldi (R), 24′ Noboa (R), 45′ Janssen (T), 47′ Douglas (T)

Stoccarda-Benfica 0-2 – 31′ Salvio, 78′ Oscar Cardozo

Miro Santoro