Serie A, Juventus-Bologna 0-2: Di Vaio sgretola Del Neri ed i bianconeri

SERIE A, JUVENTUS-BOLOGNA 0-2. La Juve perde per 2 a 0 in casa contro il Bologna, e fa accendere la rabbia dei suoi tifosi, delusi dal nuovo risultato negativo conquistato dalla propria squadra. L’eroe della gara giocata stasera all’Olimpico di Torino è stato Marco Di Vaio, che da buon ex ha messo a segno una doppietta. La squadra di Del Neri ha deluso tutti quanti, e non ha messo in campo quella rabbia e quella scossa richiesta da tutto l’ambiente bianconero e dal presidente Agnelli. Per Malesani ed il Bologna è arrivato invece un successo importante, atteso per più di 30 anni e che porta i felsinei a quota 35 punti in classifica.

1 tempo – Del Neri lascia in panchina Toni, ed al suo posto in avanti fa giocare Iaquinta. Nel Bologna recupera Britos, che gioca con una vistosa mascherina a causa di un infortunio subito al volto.

La gara inizia con una Juventus abbastanza aggressiva, ed anche decisa a mettersi alle spalle le brutte sensazioni vissute a Lecce. Il Bologna invece è un po’ contratto, ed anche rintanato nella propria metà campo.

Nonostante un avvio arrembante, la Juventus mette a referto il suo primo tiro verso lo specchio della porta rossoblu al 9’: ci pensa Krasic a mettere in difficoltà Viviano su corner, ma la sua conclusione pericolosa e diretta verso la porta felsinea viene allontanata di pugno dal giovane portiere.

La gara nei minuti seguenti si addormenta: la Juve non riesce a trovare spazi, anche perché il Bologna alza il suo baricentro, avvalendosi anche delle ottime chiusure di Britos e Perez. Per rivedere due nuovi tiri in porta bisogna arrivare al 26’, quando Felipe Melo recupera palla sulla trequarti avversaria e prova il tiro; la sua conclusione viene respinta da Viviano e ripresa da Iaquinta, che prova a battere l’estremo difensore rossoblu. Viviano è però attento, e blocca il suo tiro.

La gara si addormenta di nuovo nei minuti successivi. Al 38’ va segnalata la prima parata di Storari, che blocca facilmente un corner battuto da Di Vaio. Al 43’ la Juventus centra un palo: su un corner battuto dalla destra la palla arriva a Chiellini, che di testa mette la sfera in mezzo all’area del Bologna; sul pallone si avventa Iaquinta, che di sinistro centra il legno. Successivamente Viviano blocca la sfera tra le sue mani.

Dopo 2’ di recupero Romeo manda tutti negli spogliatoi, con il parziale di 0 a 0.

2 tempo – Del Neri cambia due uomini: fuori Iaquinta e Martinez, per Del Piero e Toni. Nessun cambio per Malesani, che nel primo tempo ha dovuto fare a meno dell’infortunato Esposito (al suo posto è entrato Mutarelli, ndr).

Con i nuovi innesti la Juventus si schiera in campo con una sorta di 4-3-1-2, con Del Piero alle spalle delle due punte Matri e Toni. Il nuovo modulo a trazione anteriore lascia però ampi spazi al Bologna, che ne approfitta subito: al 48’ Mutarelli serve Di Vaio, che elude la difesa bianconera e segna il gol dell’1 a 0. Bologna clamorosamente in vantaggio a Torino.

Il gol viene accolto come una doccia gelata da tutto l’ambiente bianconero, che rimane di sasso per alcuni minuti. La squadra di Del Neri prova però a reagire, ed al 64’ va vicina al gol del pari: punizione-cross di Del Piero per Bonucci, che a due passi dalla porta difesa da Viviano cerca lo spunto vincente; la sua conclusione viene però intercettata da Britos, che la salva poco prima che entri.

La gara della Juve però si fa ancora più difficile due minuti dopo: Meggiorini serve Di Vaio in area, che ubriaca mezza difesa juventina e trova il gol del 2 a 0.

Il 2 a 0 del Bologna spegne la Juve ed accende le proteste dei tifosi bianconeri. Il Bologna si limita così a bloccare le timide occasioni messe assieme dalla Juve, che ci prova senza fortuna nei minuti finali con Toni e Chiellini.

Dopo 3’ di recupero arriva il fischio finale dell’arbitro, che sancisce la vittoria del Bologna per 2 a 0 all’Olimpico di Torino.

IL TABELLINO:

JUVENTUS – (4-4-2): Storari; Grygera(68′ Pepe) Bonucci Barzagli Chiellini; Krasic F. Melo Marchisio Martinez(46′ Del Piero); Matri Iaquinta(46′ Toni). A disposizione: Manninger. Motta, Salihamidzic, Traorè. Allenatore: L. Del Neri.

BOLOGNA – (4-3-1-2): Viviano; Esposito(30′ Mutarelli) Portanova Britos(76′ Cherubin) Rubin; Perez Mudingayi Casarini; Della Rocca; Di Vaio Meggiorini(87′ Buscè). A disposizione: Lupatelli. Morleo, Gimenez, Paponi. Allenatore: A. Malesani.

Arbitro: A. Romeo.

Marcatori: 48′, 66′ Di Vaio (Bol).

Ammoniti: Mutarelli, Britos (Bol); Pepe (Juv).

Simone Lo Iacono