Anna Tatangelo in lacrime a Domenica Cinque

Oggi pomeriggio a  Domenica Cinque, Federica Panicucci ha ospitato Anna Tatangelo.
La cantante si è raccontata  e quando si è trattato di parlare dell’effetto che hanno avuto su di lei le critiche, non trattiene le lacrime e si sfoga della sofferenza tenuta dentro per tanti anni:

“Fin dall’inizio, la mia storia con Gigi è stata oggetto di infinite critiche, si fa fatica a rispondere a tutte e dire la tua verità, a volte preferisci il silenzio per non alimentare le cattiverie, ma queste continue critiche gratuite, il mondo che ti punta il dito contro, mi hanno molto ferita e non l’ho mai detto”.

“Oggi sono più radiosa –continua la cantante- anche se nessuno mi ha mai profondamente compreso: sono stata criticata perché non sorridevo, per il mio trucco, che per me era un modo per creare una distanza, per non farmi toccare. Fortunatamente ho avuto tante persone vicino, ho sofferto in silenzio, tanti hanno pensato che fossi fredda e antipatica, ma poi ti fortifichi e quando arriva un figlio cambia tutto”.

Anna racconta di come siano cambiate le cose negli ultimi anni. Nel 2002 saliva sul palco dell’Ariston appena quindicenne, mentre quest’anno è salita da mamma per la prima volta.

Racconta come vive la sua maternità:

“Da quando è nato nostro figlio Andrea, sono cambiata totalmente, mi ha sconvolto la vita, mi ha dato una solarità e una sicurezza enormi, e così ora metto tutto in secondo piano. Sono una mamma apprensiva, non voglio nemmeno la tata perché non starei tranquilla, mi fido solo di mia mamma anche se quando la sento le faccio mille raccomandazioni. Lei gli fa ascoltare la nostra musica e devo dire che con le canzoni di Gigi si addormenta. Gigi si alza di notte per dargli il ciuccio e a volte il biberon, ma non cambia certo i pannolini”.

Conclude Anna – Ho dichiarato che una donna anche se mamma non deve perdere la sua femminilità e infatti proprio io prendo l’iniziativa sotto le lenzuola”.

Roberta Pugliese