Dieta Mediterranea: fondamentali i latticini

Il latte e i suoi derivati sono fondamentali nella dieta mediterranea, la migliore per vivere in salute e la prima a essere tutelata dall’Unesco. E’ questo il risultato del convegno internazionale che si è tenuto a Pollica e Palinuro, nel cuore del Cilento, dal 24 al 26 febbraio 2011.

Una dieta unica per il suo rapporto tra gusto e nutrizione. Nel menù mediterraneo, ricco di nutrienti e di composti protettivi, non mancano mai cereali, frutta, verdure e olio d’oliva, ma un ruolo importante lo giocano anche altri alimenti. Tutti prodotti sani e che, se presi nelle giuste quantità, donano un gran benessere all’organismo.

I latticini vengono posti dal CIISCAM (Centro interuniversitario internazionale di studi sulle culture alimentari mediterranee) ai primi posti tra gli alimenti di origine animale nella Piramide alimentare della dieta mediterranea moderna. Fondamentali, dunque, latte e formaggi nella tradizione italiana. Non c’è colazione nel nostro paese senza latte o yogurt uniti ai cereali, biscotti, fette biscottate, oppure pranzo con pasta o riso condita con un buon sugo e una spolverata di formaggio che rende unico il sapore del piatto.

Negli ultimi anni, però, ai piatti legati alla tradizione e basati su prodotti genuini sono stati sostituiti cibi dei fast food o piatti da consumare velocemente durante la pausa pranzo e, qualche volta, anche in piedi. Tutto questo ha portato ad un costante aumento dell’obesità che, in Italia, sta aumentando soprattutto tra i più piccoli. E proprio i bambini non sono abituati ad una cena in famiglia durante la quale raccontare la giornata, ma preferiscono mangiare un boccone e correre davanti la tv o al pc. Ma non solo. Molti bambini non amano bere il latte ma gli preferiscono a colazione solo le merendine o dei budini che, presi quotidianamente, sono dannosi per l’organismo.

Daniela Ciranni