Raoul Bova si racconta dalla Panicucci

Raul Bova si racconta da Federica Panicucci a Domenica5 parlando della sua timidezza e degli inizi della sua carriera.
“Avevo un problema di timidezza” afferma l’attore,  “Non riuscivo a socializzare tanto con le persone perché mi sentivo inadatto alle diverse situazioni e quindi spesso  finivo con l’uscire con mia sorella”.  “Fu lei che mi spinse a fare dei provini e a fare un servizio fotografico. Portai le foto in un’agenzia e da qual momento è iniziata la mia carriera” continua l’attore che lo vedremo nella nuova fiction di Mediaset “Come un delfino” in onda da Martedì 1 Marzo su Canale 5 per la regia di Stefano Reali.

Raoul vestirà i panni di Alessandro, un campione di nuoto che ha dovuto interrompere la sua carriera all’apice del successo, per motivi di salute. Grazie alla sua esperienza di sportivo ed alla sua umanità riesce a portare un gruppo di ragazzi, che senza di lui forse avrebbe intrapreso una strada di violenza, a nuotare la staffetta della vita.

La fiction si ispira alla storia di Domenico Fioravanti, campione olimpico di nuoto costretto a ritirarsi a causa dei suoi problemi cardiaci.
Roberta Pugliese