Pagelle Cagliari-Lazio: Conti trascinatore, Dias sfortunato


PAGELLE CAGLIARI-LAZIO.

CAGLIARI

Agazzi 6,5 – Attento, quando viene in chiamato in causa si fa trovare sempre pronto.

Perico 6,5 – Non fa rimpiangere Pisano. Spinge sulla destra e da due suoi cross arrivano altrettante palle gol.

Canini 6,5 – Attentissimo in marcatura, efficace nelle chiusure.

Astori 7 – Dopo la buonissima prestazione di San Siro, annulla gli attaccanti biancocelesti.

Agostini 6 – Ci mette il solito cuore e grinta con un cliente scomodo come Lichtsteiner. Tutto sommato se la cava.

Biondini 6,5 – Dopo un primo tempo insufficiente, si riprende nella ripresa e lotta poi come un dannato nel finale. Prezioso.

Conti 7 – Limita al meglio Hernanes nel primo tempo. Nella ripresa prende in mano il centrocampo e conduce la sua squadra alla vittoria. Trascinatore.

Lazzari 6 – Dai suoi piedi non arrivano le solite giocate di cui è capace. In fase di ripiegamento invece non si tira indietro.

Cossu 6,5 – La sua qualità è un bene da preservare e fa brillare gli occhi dei veri amanti del calcio. Basta vedere come imbecca Acquafresca nell’azione che porta al gol partita. (Nainggolan 6 – Mezz’ora di sostanza al servizio della squadra).

Nenè 6 – Sbaglia un gol fatto nel primo tempo e in zona gol combina troppo poco. Dà però una mano a centrocampo.

Acquafresca 6,5 – Bravo a farsi trovare in occasione del gol. Per il resto è ben controllato dai difensori biancocelesti.

LAZIO

Berni 5,5 – Insicuro nelle parate e nelle uscite. Non ha però colpe sul gol subito.

Lichtsteiner 6 – Spinge molto, va al cross. L’impegno da parte sua non è mancato.

Biava 5,5 – L’unica sbavatura della partita è quando si lascia scappare Acquafresca. Episodio che basta per meritarsi l’insufficienza.

Dias 5 – E’ sfortunato, ma quell’autogol decide la partita.

Radu 6 – Si limita a difendere.

Ledesma 6,5 – Il più propositivo a centrocampo. Nella ripresa sfiora anche il gol.

Matuzalem 5,5 – In dubbio alla vigilia, non offre una prestazione all’altezza delle precedenti. Nella ripresa è troppo nervoso e si becca giustamente un giallo.

Gonzalez 5,5 – Sfiora il gol in apertura, poi combina troppo poco.

Hernanes 5,5 – Nel primo tempo da solo si mette sulle spalle tutto il peso dell’attacco biancoceleste. Cala nella ripresa, ma riesce ugualmente a colpire un palo su calcio piazzato. Da lui però ci si attende di più.

Sculli 5 – Impalpabile sia in fase offensiva che di ripiegamento. (Floccari 5,5 – Entra per dare una scossa, ci mette il giusto impegno, ma non basta).

Kozak 5 – Fa a sportellate con i difensori sardi però non si rende mai pericoloso nell’arco dei 90 minuti.

Miro Santoro