Roma-Parma 2-2, Montella: “Rifarei tutto”; Marino: “Grande carattere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:55

ROMA-PARMA 2-2    Roma e Parma, all’Olimpico, pareggiano per 2-2 in un match mai noioso. I padroni di casa chiudono il primo tempo in vantaggio di due reti: al 18′ Francesco Totti trasforma un rigore concesso per atterramento di Taddei, mentre il raddoppio è opera di Juan, bravo a sfruttare una corta respinta di Mirante su colpo di testa di De Rossi. Nella ripresa però la Roma si rilassa, concedendo campo e gioco agli ospiti, che nel giro di 5 minuti trovano il pareggio: al 71′ Amauri si inventa un goal strepitoso con un colpo di tacco su cross dalla destra di Valiani; al 75′ è ancora l’ex Juventus a trafiggere Doni, sfruttando una palla vagante nell’area piccola.

Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky, mostra un po’ di rammarico per i due goal subiti, ma anche determinazione e convinzione nelle proprie scelte: “I numeri dicono che sono 24 gol che la Roma subisce nell’ultima mezz’ora. Chi fa calcio il problema lo può capire, non è un problema mentale. Fino al gol non avevamo subito un tiro in porta. Noi abbiamo bisogno di alzare il ritmo, c’è la disponibilità e la coscienza dei giocatori. Si può fare anche se giocare ogni 3 giorni non aiuta. Metteremo in campo le nostre risorse per ovviare a questo. Una cosa che non rifarei in questa partita? No, io rifarei tutto“.

Pierpaolo Marino, intervistato da Rai Sport, ha elogiato i suoi, sottolineandone il carattere: “Durante l’intervallo ho visto negli sguardi dei ragazzi una gran voglia di reagire, e i segnali di oggi sono stati di grandissima importanza. La quota salvezza? Può cambiare di partita in partita, e credo che a questo punto ne possa bastare qualcuno in meno rispetto ai 40“. Riguardo ad un suo possibile esonero, il tecnico emiliano si sente tranquillo: “In realtà non ho mai avuto il timore di un esonero, dato che la società è abbastanza solida per non farsi condizionare da influenze esterne“. Uno dei protagonisti del match, Amauri, mette in luce la grande prestazione collettiva: “Era una partita difficile, sono contentissimo. Io ho fatto i gol, ma il merito è di tutta la squadra, che ha corso tantissimo. Il mister ci ha sempre spronato a fare di più, siamo riusciti a raggiungere il pareggio e sono contentissimo“.

Alberto Ducci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!