Serie A, Milan-Napoli 3-0: Ibra-Boateng-Pato affondano Mazzarri

MILAN-NAPOLI 3-0 -Il Milan fa la voce grossa e nello scontro Scudetto schianta 3-0 un Napoli rinunciatario e apparso molto stanco soprattutto nella ripresa. Un primo tempo avaro di emozioni che ha visto la squadra di Mazzarri iniziare bene la partita sul piano dell’agonismo ma non del gioco, che scarseggia per tutto il match. Nella ripresa un’ingenuità colossale di Aronica spiana la strada alla squadra di Allegri che passa in vantaggio con un rigore di Ibrahimovic e poi consolida il risultato con Boateng e la rete di uno strepitoso Pato. Una sconfitta pesante per il Napoli ma che non ridemensiona le ambizioni partenopee che adesso scivolano al terzo posto a -6 dal Milan, scavalcati in classifica dall’Inter di Leonardo.

1° Tempo- Nelle formazioni titolari una novità per parte: Flamini per il Milan al posto di Boateng mentre Mascara vince il ballottaggio con Zuniga per affiancare Hamsik alle spalle di Cavani. Dopo 10 minuti in cui le squadre si affrontano in maniera aggressiva senza però trovare il varco giusto, sono proprio i due bomber rivali, Ibrahimovic e Cavani, a cercare la via del gol con tentativi velleitari in entrambi i casi. La prima occasione del match ha la firma di Hamsik che al 12′ si beve Jankulovski e da 25 metri lascia partire un destro che esce non di molto.

Il match stenta a decollare sul piano delle emozioni e a provare la conclusione è  Gattuso che al 21′ sfrutta in malo modo una corta respinta della difesa napoletana sparando oltre la traversa il suo destro. Il Milan cerca di impostare il gioco ma proprio sul più bello i suoi uomini d’attacco vengono stoppati bene dalla difesa del Napoli che cerca di farsi vivo solo con delle ripartenze. Vicino al gol ci va Van Bommel che al 33′ sfrutta un rimpallo per presentarsi da solo davanti a De Sanctis ma Aronica, in recupero disperato, stoppa il destro dell’olandese. Al 40′ si fa vivo Pato che cerca di sfruttare una respinta di De Sanctis ma svirgola il sinistro e ancora Aronica tranquillamente può liberare. Entrambe le squadre sbagliano molti passaggi e le occasioni nitide da gol sono quasi nulle.

2° Tempo- La prima vera occasione del match arriva al 46′ con Van Bommel che prova al volo di destro ma De Sanctis si supera e manda in angolo. Sull’angolo seguente arriva l’episodio che sblocca la partita: ingenuità clamorosa di Aronica che prende la palla con le mani in area di rigore e manda sul dischetto Ibrahimovic che non sbaglia e porta in vantaggio il Milan sull’1-0.

Si sveglia Pato che al 55′ va ad un passo dal gol con un’iniziativa personale ma De Sanctis si supera e manda in angolo il destro a giro del brasiliano. Il n.7 brasiliano continua a fare quello che vuole e dopo uno slalom in area di rigore serve a Robinho su un piatto d’oro la palla del raddoppio ma ancora un miracolo dell’estremo difensore partenopeo ferma tutto. Il Napoli accusa il colpo e non riesce a reagire e i padroni di casa ci provano ancora, questa volta con Flamini che al 66′ si coordina velocemente ma pecca di precisione e dal centro dell’area di rigore manda alto il suo destro.

Dopo tanto gioco creato arriva il raddoppio per la formazione di Allegri: al 77′ Ibrahimovic lancia con un passaggio no-look Pato in profondità, scatto del brasiliano che attende l’inserimento di Boateng che riceve l’assist del numero 7 e deposita in rete da pochi passi il pallone del 2-0.

Passano 2 minuti e arriva il 3-0: accelerazione fulminante di Pato che scatta avanti raccogliendo una respinta della difesa, arriva al limite dell’area avversaria e con un destro chirurgico fulmina De Sanctis mettendo il punto esclamativo sulla partita.

TABELLINO: MILAN-NAPOLI 3-0

Milan(4-3-1-2): Abbiati; Abate(81′ Oddo), Nesta, Thiago Silva, Jankulovski(72′ Emanuelson); Gattuso, Van Bommel, Flamini; Robinho(62′ Boateng); Pato, Ibrahimovic. A disposizione: Amelia, Yepes, Seedorf, Cassano. Allenatore: Allegri.

Napoli(3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio(77′ Sosa), Pazienza, Gargano(84′ Yebda), Dossena; Mascara(64′ Zuniga), Hamsik; Cavani. A disposizione: Iezzo, Santacroce, Ruiz, Lucarelli. Allenatore: Mazzarri.

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 48′ rig. Ibrahimovic, 77′ Boateng, 79′ Pato (mil)

Ammoniti: Pato, Boateng (mil); Aronica, Gargano (nap)

Antonio Pellegrino