Calciomercato Milan: Balotelli cerca casa a Milano

CALCIOMERCATO MILAN – Mario Balotelli è un ex calciatore dell’Inter, attuale attaccante del Machester City e…probabile prossimo acquisto del Milan. Negli ultimi tempi le diverse smentite e la presa di posizione di Zlatan Ibrahimovic (“Per Balotelli non c’è posto al Milan“, ndr), hanno portato a far credere ad un futuro tutt’altro che rossonero per l’attaccante approdato lo scorso luglio al City. Ma i fatti dicono ben altro. Mino Raiola, agente del calciatore, è stato avvistato a pranzo con Braida per discutere appunto del futuro di SuperMario.

MARIO CERCA CASA Balotelli-Milan è un matrimonio che probabilmente si farà, ma la certezza assoluta nessuno può assicurarla. Nel frattempo però tutti gli indizi portano ad un ritorno dell’attaccante in Italia nel prossimo futuro e, a confermare questa indiscrezione, ci ha pensato lo stesso Raiola che è alla ricerca di un appartamento a Milano per il suo assistito. A far parte di questa trattativa immobiliare ci sarebbe anche Roberto Bettega, ex attaccante e dirigente della Juventus, attualmente opinionista delle reti Mediaset. “Bobbi Gol” infatti, sarebbe uno dei soci della società proprietaria dell’immobile da 400 metri quadri che ha suscitato l’interesse dell’attaccante del Manchester City.

BALOTELLI, IL MILAN E RAIOLA – Mino Raiola nelle ultime sessioni di calciomercato è stato l’alleato numero uno del Milan. Ibrahimovic, Robinho,Van Bommel, Emanuelson e Vilà sono i suoi assistiti approdati in rossonero grazie agli accordi andati a buon fine tra l’agente e Adriano Galliani, primo responsabile del mercato della società di via Turati. Tutti gli indizi portano allora ad uno scenario abbastanza immaginabile, che vedrebbe Balotelli al Milan per chiudere questo ciclo di supposizioni, smentite, dichiarazioni d’amore e prese di posizione intente a distogliere l’attenzione dalla trattativa. L’interesse del Milan c’è, così come quello di SuperMario che non ha mai nascosto il suo amore per i colori rossoneri. Mino Raiola ci sta lavorando, a cominciare dall’appartamento. Ora la parola passa alle due società.

Giuseppe Carotenuto