Grande Fratello 11, Raoul Tulli a NewNotizie: “Guendalina vera in alcune cose, ma molto furba in altre”

GRANDE FRATELLO 11 – NewNotizie ha raggiunto telefonicamente Raoul Tulli, l’ultimo eliminato dalla Casa del “Grande Fratello 11”. L’ormai ex gieffino ha parlato con noi della sua esperienza dentro la Casa e del suo rapporto con Guendalina, definita vera in alcune cose, ma molto furba in altre.

Ecco l’intervista:

Ciao Raoul, come stai? Com’è stata l’uscita dalla Casa?

Sto bene… L’ho presa tranquillamente perché un po’ me l’aspettavo, un po’ mi è dispiaciuto però va bene così. È che alla fine entrare a percorso già iniziato non è facile, interagire con le persone non è facile, però diciamo che alla fine quello che volevo, far vedere i miei lati anche caratteriali, sono contento di averlo fatto vedere alla gente.

Parliamo di Guendalina… Ti sei molto avvicinato a lei all’inizio e poi tremende litigate. Cosa è successo?

È successo che io sono entrato in questo contesto un po’ confuso perché diciamo che ancora stavo un po’ così e ho conosciuto dopo questa persona che di carattere mi piaceva molto e, a parte che lei mi piaceva come persona, è bellissima, una bellissima ragazza, però mi ha preso molto di carattere, anche perché io ho sempre avuto in passato donne con un carattere un po’ più debole. Vedere un confronto con una ragazza di carattere più forte mi ha fatto piacere. Ci ho provato diciamo… Però, io purtroppo sono una persona talmente vera che quelle cose che ho fatto le ho fatte perché me le sentivo. Poi sono stato preso come una persona falsa, mi è dispiaciuto e quello mi ha un po’ fatto irritare perché sono passato per quello che non ero. Io sono una persona che quando faccio una cosa già è difficile che la faccio, quando la faccio vengo pure criticato, mi ha dato fastidio.

Quindi, insomma, litigavate per questo?

Sì, perché poi da lì è partito che lei ha cominciato a dirmi delle cose cattive, che so’ cattivo, e io ho detto no, cattivo nun ce so’. Bastava che lei mi diceva: “Guarda Ra, io ho una situazione un po’ incasinata, un po’ ingarbugliata con l’ex compagno”. Basta che io capivo e non c’era problema. Invece lei è stata subito pesante e io poi mi comporto di conseguenza. Se io ho una persona ignorante davanti mi comporto da ignorante. Perché purtroppo non ce la faccio a essere preciso se tu sei ignorante.

Ma come mai allora gli altri non hanno capito questo tuo atteggiamento?

Gli altri non l’hanno capito perché logicamente non conoscendomi, vedono un ragazzo di immagine, vedono un ragazzo che si propone così, hanno fatto un po’ tutti il loro pensiero. Però, chi  mi conosce veramente bene, sa quello che ho fatto io, infatti un Jimmy me l’ha detto. Con chi mi sono avvicinato molto ha capito il mio atteggiamento. Invece quelli che non l’hanno capito evidentemente hanno basato soltanto sull’immagine, Guendalina… Calcolatore, cosa che io non faccio nella vita. Io non so’ un calcolatore, purtroppo io sono vero perché io odio le persone false. Mi prendo le responsabilità di quello che faccio.

Come mai il pubblico ha votato per la tua uscita? Ti aspettavi di uscire?

Non è che mi aspettavo di uscire, però ero sereno perché ho detto comunque vada è un successo perché quello che volevo era di far capire il mio modo di fare, l’emotività, l’emozione, il piangere che io in trentacinque anni non ho mai pianto, però dentro è talmente un mondo irreale, un mondo particolare che capita pure quello. Soltanto uno che sta dentro la Casa può capire… Me l’aspettavo, però dopo tre settimane ho detto tutto quello che viene ben venga. È normale che mi dispiace, però va bene così perché io volevo che la gente capisse al di là di me, non soltanto per il fisico…

Ti dispiaceva però che gli altri ti prendessero in giro per il tuo modo di parlare?

No, no… Io scherzo, gioco, rido con le persone che per me sono amiche, sono conoscenti, sono persone che mi fa piacere. Ma al momento che ci sono persone che non volevano interagire con me, tu che mi stuzzichi mi dà fastidio. Quando tu vuoi giocare dobbiamo giocare tutti e quando voglio giocare io tu non giochi? Com’è sta cosa? Siccome lei (Guendalina, ndr) non voleva interagire con me, io ho detto: “Guendalì, tu non vuoi interagire, però quando ti pare a te vuoi giocare?”. Com’è sta cosa?

Quindi ti dava un po’ fastidio che lei ti prendesse in giro?

Perché lei non voleva interagire con me, ecco perché mi dava fastidio. Non per altro! Perché se noi tranquillamente eravamo amici, qual era il problema? Io ho sta esse moscia ma sti cavoli! Me la tengo tutta la vita! Volevo levarmela, ma ora me la tengo tutta la vita, ti giuro. Dopo quest’esperienza è diventata il mio punto di forza, pensa un po’! Io sono un persona purtroppo troppo coerente con quello che dico, cioè se tu sei una persona che con me vuole avere a che fare, giocare e scherzare, mi vuoi prendere in giro, tranquilla, fai come ti pare, però se tu poi mi dici: “No perché sei falso, no perché sei cattivo…”, che fai, dopo ci giochi? Tutto là.

Parliamo adesso dei tuoi compagni di viaggio: chi credi sia davvero falso e costruito nella Casa e chi invece sia completamente sincero?

Sincero per me, che posso mettere la mano sul fuoco, è Jimmy, una persona proprio genuina, vera, uno dei pochi che mi ha difeso, una persona vera in tutto e per tutto. Ferdi è una persona molto vera; Angelica è una persona che a me piace perché è una persona che viene sempre giudicata però alla fine ti posso assicurare che è una persona veramente buona. Rosa è vera; Margherita pure è una persona che a me piace tantissimo anche se mi ha un po’ criticato, però ci può stare, non conoscendomi bene. Su Roberto mi sono molto ricreduto, mi piace, non me l’aspettavo, in quella settimana che lui stava in nomination c’eravamo molto avvicinati come amicizia, poi ho saputo che ieri ha detto una cosa bella in puntata, mi ha difeso dicendo che sono buono e mi fa piacere. Emanuele è genuino e quello che pensa fa. E poi chi gioca a essere vero per me è un po’ Guendalina, è vera in delle cose però è molto furba in altre. Se furbizia vuol dire falsità, ci metto pure Guendalina. Lei è furba, le piace interagire, le piace prendere i punti deboli, criticare, stuzzicare le persone, lei ha capito i miei punti deboli e ci ha giocato.

Ma pensi che lei lo faccia per strategia o è davvero così?

No, per me è furba…

Quindi non lo fa per il gioco?

Anche… Lei è vera, però ha queste cose sue, queste manie di interagire dicendo se faccio così prendo punti. È molto astuta.

Parliamo di cosa facevi fuori dalla Casa. Avevi già esperienze nel mondo dello spettacolo? Parlacene un po’…

Sì, io ho fatto un film erotico, ho fatto un servizio fotografico per un giornale famoso, un servizio un po’ osé, e poi ho fatto lo spogliarellista. È da undici anni che faccio sto lavoro, non mi vergogno, mi ha fatto mangiare fino a ieri, non posso sputare nel piatto dove ho mangiato. Non ho fatto chissà che cosa, però nel mio piccolo mi piace fare parlare di me, anche bene o male, il mio motto è “parlare bene o male, purché se ne parli” e in questo caso va bene così, si parla di me e io sono contento.

Adesso pensi di continuare in questo campo oppure ti aspetti qualcos’altro?

Adesso sono talmente frastornato che non so cosa farò, però sicuramente la passione per il mondo dello spettacolo mi ha sempre affascinato e mi affascina. Quello che viene ben venga, vediamo un po’… Dire adesso cosa farò in futuro non lo so, però nel presente mi prendo tutto quello che viene perché sono una persona molto realista.

Cosa ti ha lasciato il GF dal punto di vista umano?

Mi ha fatto uscire delle belle emozioni ed è bello perché ti confronti con delle persone estranee che però alla fine ne esci fuori che trovi sia vantaggi che svantaggi come nella vita reale. È una cosa positiva. È un sogno che si è avverato e poi quello che verrà ben venga.

Chi credi vincerà questa edizione?

Ci sono tre persone che io mi auguro: Ferdi, che per me è come se fosse mio padre, ha trent’anni però ha dei valori, un modo di fare, che a me piace; Margherita, perché è una persona sensibilissima, buonissima, un pezzo di pane, brava; e la terza, anche se è una cosa un po’ strana, è Guendalina, perché se ha problemi, la bambina, è giusto e gli auguro tanta felicità.

(Si ringraziano Raoul Tulli, Ufficio Stampa Grande Fratello 11 ed Endemol)

Antonella Gullotti