Da Londra a Firenze, 50 disegni dei maestri italiani del Quattrocento

Londra e Firenze unite grazie alla mostra “Figure, memorie, spazio. Disegni da Fra’ Angelico a Leonardo” che, dall’8 marzo al 12 giugno 2011, animerà le sale della Galleria degli Uffizi con autentici capolavori dei maestri del Quattrocento italiano. Lorenzo Monaco, Beato Angelico, Filippo e Filippino Lippi, i Pollaiolo, Verrocchio, Botticelli, Perugino, Ghirlandaio fino a Leonardo, Raffaello, Michelangelo. E, ancora, Pisanello, Amico Aspertini, i ferraresi, Jacopo e Gentile Bellini, Mantegna e Tiziano. Questi i protagonisti di una retrospettiva davvero unica che, a distanza di sette mesi dall’edizione inglese della stessa esposizione allestita nella Great Court del British Museum, vede unite in una partnership simbolicamente giocata su un numero uguale di prestiti, due tra le maggiori collezioni di grafica esistenti al mondo, il British Museum, appunto, e il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, con cinquanta opere ognuna. Un’occasione rara per confrontare in sequenza capolavori da antologia mai prima esposti contemporaneamente in un’unica sede e analizzare i decenni a cavallo tra l’inizio del XV e i primi anni del XVI secolo dal punto di vista del disegno che, nell’epoca dell’affermazione della modernità culturale, assume un ruolo centrale, guidando e dando nuovo impulso all’arte italiana.

“Figure, memorie, spazio. Disegni da Fra’ Angelico a Leonardo”
Galleria degli Uffizi, Firenze
8 marzo – 12 giugno 2011
http://www.unannoadarte.it

Valentina De Simone