L’assassinio di John Kennedy nel nuovo romanzo di Stephen King

Nel suo prossimo romanzo Stephen King tenterà di salvare niente di meno che il presidente degli Stati Uniti d’America John Fitzgerald Kennedy dal suo assassinio. “11/22/1963”, la data, in inglese, dell’omicidio a Dallas, è, infatti, il titolo del suo nuovo libro, di circa mille pagine, in uscita negli Usa e in Canada l’8 novembre 2011.
A ufficializzare la notizia, l’editore Scribner di New York che in un comunicato diffuso ha fornito interessanti anticipazioni sulla trama della nuova opera del re del brivido. Al centro della storia Jake Epping, trentacinquenne insegnante d’inglese in una scuola superiore di Lisbona Falls, nel Maine, lo stato americano dove è nato e vive King. La sua vita procede tranquilla, tra le lezioni ai suoi studenti e il corso per adulti che tiene pur di arrotondare il suo stipendio, fino a quando, un giorno, riceve una sorprendente rivelazione. Il suo amico Al, gestore di un locale dove si reca spesso a pranzo, è depositario di un incredibile segreto: il suo magazzino è una sorta di macchina del tempo ferma al 1958. Jake si arruola così in una folle impresa per cercare di cambiare la storia e impedire l’assassinio di Kennedy. Ci riuscirà? Ne varrà la pena?
Per scoprirlo non ci rimane che attendere l’uscita del romanzo.

Valentina De Simone