Pronostico Serie A 28^ Giornata, Napoli-Brescia

Nel giro di 180 minuti la stagione del Napoli è passata da favolosa a buona. Al ko di Villareal, costato l’eliminazione dall’Europa League, ha fatto seguito quello sul campo del Milan, che ha fatto scivolare gli azzurri al terzo posto della classifica, a -6 dalla vetta. In realtà, però, le 2 sconfitte sono state molto diverse tra loro: al Madrigal la squadra di Mazzarri ha disputato una partita gagliarda, condizionata dalla sfortuna; a San Siro Cavani e compagni sono apparsi nettamente inferiori ai loro colleghi rossoneri.
Una squadra in lotta per non retrocedere deve vincere gli scontri diretti casalinghi, soprattutto quando si trova in vantaggio di 2 reti. Complice il 2-2 con il Lecce la situazione del Brescia si è fatta davvero complicata: le Rondinelle di iachini sono penultime, a 4 punti dalla zona salvezza.

Le ultime: Mazzarri dovrebbe puntare su Zuniga per il ruolo di vice Lavezzi, con Mascara che si accomoderebbe in panchina. Brescia col centrocampo a cinque e la coppia Diamanti-Caracciolo in avanti.

Dichiarazioni:  Parola al capitano. Paolo Cannavaro analizza il momento del Napoli dopo la sconfitta di San Siro e respinge al mittente alcune critiche che ritiene eccessive: “Questo ko non cambia di certo i nostri programmi. Noi siamo gli stessi”. Eppure il Napoli è reduce da due stop consecutivi: “Con il Villarreal non meritavamo, quindi non la consideriamo una battuta d’arresto. Ovviamente dispiace. Per quanto riguarda il Milan, non capisco tutto questo dramma. Ci può stare perdere contro i rossoneri e comunque non dimentichiamo alcune circostanze”. Il riferimento all’arbitraggio di Rocchi è assolutamente inevitabile. “Il rigore non c’era, la scena è stata brutta. Nessuno se n’era accorto, pensate che alcuni giocatori del Milan chiedevano il calcio d’angolo. Poi il fallo di Ibra su di me l’avete visto tutti. Non voglio cadere nel vittimismo oppure cercare alibi, ma l’episodio ha cambiato la partita. Stavamo soffrendo, ma è normale quando affronti la prima della classe. Fino al penalty, però, io non ho visto tutte queste parate di De Sanctis”.

Pronostico: 1

Fonte: La repubblica

Riccardo Basile