Unicef: appello per donne e bambini della Libia

Una situazione allarmante. Una guerra che semina morti. Bambini innocenti che stanno pagando per questioni più grandi di loro e che, invece di proteggersi dagli spari, dovrebbero poter giocare allegramente in cortile o con i propri giocattoli in casa con i genitori.

L’ Unicef è sempre al fianco dei bambini e ha lanciato un appello alle coscienze umanitarie per far fronte all’emergenza umanitaria in Libiae : servono 7,2 milioni di dollari per rispondere ai bisogni immediati di  190 mila donne e bambini colpiti dalle violenze.

“Per garantire un intervento rapido nei settori acqua, sanità, igiene e nutrizione – si legge sul sito dell’organizzazione – l’Unicef ha mobilitato proprio poersonale dall’ufficio in Medio Oriente e Nord Africa“.

// //

<!– –>Nella zona, è stato già inviato del personale Unicef che sta collaborando con le Agenzie delle Nazioni Unite, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni e con le società della Mezzaluna Rossa di Egitto e Tunisia .

Sul sito dell’organizzazione www.unicef.it ci sono tutte le indicazioni necessarie per le eventuali donazioni di qualunque genere a favore dei bambini della Libia tramite conto corrente o direttamente online oppure è possibile recarsi direttamente nelle sedi delle agenzie territoriali Unicef.

Daniela Ciranni