Ruby, Saviano: Berlusconi mi fa tristezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Un Roberto Saviano a tutto campo quello che i telespettatori potranno seguire questa sera nel corso del programma Che tempo che fa?, condotto da Fabio Fazio e che andrà in onda come di consueto su Rai 3, a partire dalle ore 20.10.

Per l’occasione si ricongiungerà il duo che lo scorso autunno ebbe grande successo con la trasmissione Vieni via con me.

A tal proposito, Fazio si è sbilanciato, confidando: «Abbiamo deciso che la rifacciamo, c’è la voglia di rifarla».

Lo scrittore di Gomorra, nel corso dell’intervista, si è espresso anche sull’attualità politica che vede al centro dell’attenzione il processo penale che avrà come imputato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, accusato di prostituzione minorile e concussione nell’ambito della vicenda Ruby.

Per Saviano, quella di Berlusconi è la storia di un «uomo solo», di un «nonno»: «Quando ho letto le carte non mi è venuto un senso di nausea ma, se tutto fosse confermato, un sentimento di tristezza, di solitudine per un nonno che si trova in una situazione del genere. Dove è il puritanesimo, il moralismo in tutto questo?. C’è voglia di dire che il Paese è altro, il paese sorride, vuole vivere. È tutt’altro che una sessualità che arriva allo scambio, all’estorsione, al racket».

Ma le riflessioni dello scrittore condannato a morte dalla camorra per aver messo nero su bianco i malaffari dell’associazione criminale, hanno riguardato anche la figlia del premier, Marina, ovvero la sua editrice: «Questa contraddizione su di me è diventata pesante perché non ci si può professare editore libero e poi, quando qualcosa non va, darmi addosso, cosa che non è stata fatta con altri autori che pure hanno criticato il governo. L’ho visto come una paura politica da parte di Marina Berlusconi che forse non ha avuto il coraggio di dirmi chiaramente che non sopportava più i miei discorsi».

«La prima volta – ha aggiunto lo scrittore – sono stato attaccato da Marina Berlusconi quando il premier disse con un messaggio molto duro che Gomorrà faceva male all’Italia, come se chi scrive queste cose ne fosse responsabile. Marina è intervenuta da editore difendendo il padre».

S. O.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!