Serie A, Bologna-Cagliari 2-2: pareggio spettacolo al Dall’Ara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15

BOLOGNA-CAGLIARI 2-2 – Termina 2-2 la sfida  tra Bologna e Cagliari che in campo danno emozioni fino all’ultimo secondo. Prima in vantaggio i padroni di casa con Di Vaio, poi il ribaltamento dei sardi grazie ai colpi di Cossu e Ragatzu ed infine il pareggio in extremis di Ramirez che va in gol in mischia. Il pareggio forse era un risultato già scritto viste le tranquille posizioni di classifica delle due compagini, ma chi si aspettava una partita scialba e noiosa prima del match, si è dovuto ricredere.

PRIMO TEMPO – Nessuna novità per Malesani che conferma gli undici previsti alla vigilia preferendo Casarini a Moras non ancora al 100%. Un solo cambio invece per Donadoni che schiera a sorpresa Nainggolan al posto di Lazzari, garantendo contemporaneamente più duttilità in fase difensiva e di spinta.

Dopo i primi grattacapo per la difesa cagliaritana causati dagli inserimenti di Di Vaio, la prima vera occasione da gol capita sui piedi di Nainggolan che al 9′ di gioco colpisce il palo esterno. Al 23′ è Conti ad impegnare Viviano con un calcio di punizione abbastanza blando che non crea problemi all’estremo difensore bolognese. Poche le occasioni nei primi venticinque minuti, ma al 29′ Di Vaio decide di accendere la partita: costringe Biondini ad atterrarlo in area di rigore e si incarica lui stesso della battuta trasformando con un potente ma rischioso tiro centrale. Il primo tempo si conclude con la timida reazione del Cagliari che comunque non riesce a creare danni ai padroni di casa.

SECONDO TEMPO – Il Bologna inizia la ripresa spingendo per trovare il gol della sicurezza con un indemoniato Ramirez, ma è il Cagliari a rendersi più pericoloso grazie a Ragatzu che impegna seriamente Viviano al 12′ della ripresa. E’ solo il preludio al gol che arriva due minuti più tardi grazie a Cossu che viene servito da un’azione in solitaria di Nainggolan sulla fascia sinistra.

Prova a rimettere le cose a posto il Bologna che al 66′ va vicino al gol con un tiro a giro di Rubin. Gli emiliani si ripetono al 73′ con Della Rocca con un sinistro sporco che finisce sul fondo.

Risponde il Cagliari al 77′ che ancora con Conti servito da Cossu riesce ad impegnare Viviano. Ma è poco dopo che i sardi riescono a ribaltare il risultato: è il minuto 83 quando Lazzari sugli sviluppi di un calcio d’angolo serve Ragatzu che segna il suo primo gol in Serie A.

Assalto del Bologna che cerca di agguantare il pareggio negli ultimi minuti. All’ 86′ è Paponi che colpisce l’esterno della rete dal vertice dell’area piccola. Tre minuti più tardi è Lazzari che rischia di chiudere la partita andando vicino al gol con un colpo di testa deviato in extremis da Viviano.

Assegnati 4′ di recupero. Al 94′ ultimissima possibilità per il Bologna grazie agli sviluppi dell’ultimo calcio d’angolo. Anche Viviano si porta in area di rigore, ed è proprio grazie ad una mischia che vede protagonosta l’estremo difensore emiliano che nasce il gol del 2-2 di Ramirez.

Mini-rissa finale per le due squadre che causano il prolungamento del recupero fino al 97′. 2-2 il risultato finale.

TABELLINO: BOLOGNA-CAGLIARI 2-2


Bologna (4-3-1-2): Viviano, Casarini, Portanova, Britos, Rubin, Perez, Mudingayi (48′ pt Ramirez), Mutarelli, Della Rocca (33′ st Paponi), Meggiorini (18′ st Gimenez), Di Vaio. A disposizione: Lupatelli, Cherubin, Moras, Buscè. Allenatore: Malesani
Cagliari (4-3-2-1): Agazzi, Perico, Ariaudo, Astori, Agostini, Biondini (33′ st Lazzari), Conti, Nainggolan, Cossu, Nenè (47′ pt Ragatzu), Acquafresca (23′ st Missiroli). A disposizione: Pelizzoli, Magliocchetti, Laner, Cepellini. Allenatore: Donadoni
Arbitro: Ostinelli di Como
Marcatori: 29′ rig. Di Vaio (B), 59′ Cossu (C), 83′ Ragatzu (C), 94′ Ramirez (B)
Ammoniti: Biondini (C), Conti (C), Gimenez (B), Ragatzu (C)
Giuseppe Carotenuto

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!