Cotto e mangiato, le ricette di Benedetta Parodi: la torta mimosa

COTTO E MANGIATO – Nuovo appuntamento oggi con le fantastiche ricette che Benedetta Parodi prepara nel suo Cotto e Mangiato. Ogni giorno ci regala qualche consiglio utile per preparare ricette sfiziose realizzabili in tempi brevissimi e soprattutto senza che ci siano grandi difficoltà. Non occorre essere dei grandi chef; basta munirsi di un bel grembiulino da cucina e di tanta pazienza e il gioco è fatto. E’ alle porte il giorno dedicato alle donne e per tale occasione Benedetta Parodi ci consiglia la deliziosa torta mimosa.

Nel menù della Festa della Donna non può mancare la torta mimosa. Ora vi illustriamo gli ingredienti che servono per preparare questo sfizioso dolce. Per fare il pan di spagna avete due alternative: o comprare dei dischi di pan di spagna e la crema già fatta oppure prepararseli da sé. In quest’ultimo caso per il pan di spagna ci serviranno: 5 uova, 100 grammi di farina, 125 di zucchero, 25 grammi di fecola e 1 Busta di vanillina. Per la crema pasticcera, invece, 4 tuorli, 150 grammi di zucchero, 50 grammi di farina, mezzo litro di latte e 1 Baccello di vaniglia. Infine, per guarnire la torta mimosa occorreranno: 200 ml di panna da montare e Ananas sciroppato con il suo succo.

Ecco, ora, il procedimento da seguire per realizzare la torta mimosa. Come prima cosa, facciamo il pan di spagna. Sbattiamo i tuorli con lo zucchero e uniamoli agli albumi montati. Dopo di che aggiungiamo farina e vanillina mescolando il tutto per bene e infornando per circa 20 minuti a 180 gradi. Ora passiamo alla crema. Portiamo il latte ad ebolizzione assieme al baccello di vaniglia aperto, sbattiamo tuorli e zucchero e aggiungiamo pian piano la farina e il latte caldo, avendo avuto la cura di togliere il baccello di vaniglia. Mettiamo il tutto sul fuoco, fino ad ottenere un composto denso e lasciamo raffreddare.

Per la torta montiamo la panna a neve, tagliamo i dischi di pan di spagna a metà svuotandone una e mettiamo le briciole a parte. Bagniamo le basi con il succo d’ananas e riempiamo le parti con panna, metà della crema pasticcera e pezzetti di ananas. Infine, utilizziamo la crema rimasta per ricoprire la torta dopo averla chiusa e per decorarla con le briciole ricavate dallo svuotamento dell’interno. Possiamo, poi, aggiungere un mazzetto di mimosa!

Ecco pronta la torta mimosa “cotta e mangiata”!

(Fonte: Video.mediaset.it, Cotto e Mangiato, Studio Aperto, Mediaset)

S.L.