Liga, 27^ giornata: il Barcellona vola con Keita, Mourinho ringrazia Benzema

LIGA SPAGNOLA, 27^ GIORNATA – Non conosce ostacoli la corsa del Barcellona. I blaugrana stendono anche il Real Saragozza e ottengono il loro successo numero 24 in campionato (su 27 gare). Il Real Madrid, però, non si arrende, e risponde rifilando tre gol al Racing Santander: la distanza tra le prime della classe rimane immutata, con i catalani sempre avanti di 7 punti.

DECIDE KEITA – I recenti problemi alla schiena, che lo hanno costretto al rimanere bloccato due giorni in ospedale, non fermano Guardiola, che va regolarmente in panchina e porta con sé i vari Iniesta, David Villa, Busquets e Abidal, tutti inizialmente a riposo in vista della gara di Champions League con l’Arsenal. Nonostante qualche sofferenza di troppo il risultato dà ragione alle scelte del tecnico di Santpedor: il Barcellona vince 1-0 (seconda volta consecutiva dopo Valencia) grazie ad un gol di Seydou Keita, che al 43′ sfrutta una strepitosa accelerazione di Leo Messi e appoggia in rete da due passi.

SENZA CR7 CI PENSA BENZEMA – Il Real Madrid rimane nella scia dei catalani andando a vincere senza grandi patemi sul campo del Racing Santander. L’assenza di Cristiano Ronaldo, infortunatosi nella gara di giovedì con il Malaga, non si fa sentire: gli uomini di Mourinho giocano una prima mezz’ora da applausi, centrano due traverse (Xabi Alonso e Benzema) e trovano il doppio vantaggio con Adebayor e Benzema. Nella ripresa i padroni di casa reagiscono: prima Pinillas si fa parare un rigore da Casillas, poi Kennedy riapre la gara. Le speranze del Racing, però, durano lo spazio di 5′, il tempo che serve a Benzema per firmare la propria doppietta. Nel finale anche Adebayor fallisce dal dischetto.

GIUSEPPE ROSSI NON BASTA – Dopo il passo falso di mercoledì contro il Barça, il Valencia riprende a correre e vince in rimonta sul campo del Maiorca. Grande prova di Pablo Hernandez, autore della doppietta decisiva. Gli uomini di Emery consolidano il proprio quarto posto tornando a +4 sul Villarreal, che sul campo dell’Atletico Madrid subisce la settima sconfitta stagionale nonostante il 14° gol nella Liga di Giuseppe Rossi.

Nella parte bassa della classifica si complica terribilmente la situazione dell’Hercules (un punto nelle ultime quattro partite): dopo il successo dello Sporting Gijon sul Getafe, Trezeguet e compagni sono scivolati al terzultimo posto, in piena zona retrocessione.

LIGA, 27^ GIORNATA

Sabato
Maiorca-Valencia 1-2 (31′ pt Ramis [M] rig., 33′ pt Pablo Hernandez, 11′ st Pablo Hernandez)

Barcellona-Real Saragozza 1-0 (43′ pt Keita)

Atletico Madrid-Villarreal 3-1 (5′ pt Reyes, 33′ pt Rossi [V], 24′ st Aguero [A], 27′ st Forlan)

Ieri
Hercules-Almeria 1-2 (6′ st Abraham Paz [H], 25′ st Feghouli, 28′ st M’bami)

Levante-Espanyol 1-0 (27′ pt Felipe Caicedo)

Malaga-Osasuna 0-1 (43′ st Sergio)

Sporting Gijon-Getafe 2-0 (32′ pt De Las Cuevas, 41′ pt Castro)

Athletic Bilbao-Siviglia 2-0 (21′ st Fazio aut., 43′ st Iraola rig.)

Racing Santander-Real Madrid 1-3 (23′ pt Adebayor, 27′ pt Benzema, 25′ st Bakircioglu [S], 30′ st Benzema)

Oggi
Deportivo La Coruna-Real Sociedad – ore 21.00

CLASSIFICA
Barcellona 74
Real Madrid 67
Valencia 54
Villarreal 50
Athletic Bilbao 41
Espanyol 40
Atletico Madrid 38
Siviglia 38
Real Sociedad* 35
Maiorca 34
Getafe 33
Levante 31
Racing Santander 30
Osasuna 29
Sporting Gijon 28
Deportivo La Coruña* 28
Real Saragozza 27
Hercules 26
Almería 25
Malaga 23
[* una partita in meno]

Pier Francesco Caracciolo