Videochiamate su Facebook. Trattative in corso con Skype

Lo scorso anno si è tanto parlato delle videochiamate attraverso Facebook, ma poi il progetto è andato in fumo. A 12 mesi di distanza le voci si fanno molto più insistenti e sembra che l’ipotesi di una fusione tra Facebook e Skype adesso sia quasi realtà. A confermare la trattativa è Bloomberg che afferma che l’accordo è stato quasi raggiunto.

Attualmente è possibile usare Facebook anche su Skype e interagire con i propri amici sul social network anche con chiamate solo voce. Adesso, se tra i due colossi della comunicazione sarà firmato l’accordo, sarà possibile effettuare le videochiamate di Skype dentro Facebook.

A disposizione dei circa 500 milioni di utenti ci potrebbe dunque essere una nuova modalità di interazione che darebbe a Facebook ancora più “potere” e sempre più rilevanza a livello mondiale. Gli utenti del social network, infatti, sarebbero concentrati interamente all’interno delle proprie pagine senza dover uscire da Facebook per effettuare delle videochiamate e riuscire a guardare i propri amici direttamente dalla web cam.

Ma anche Skype avrebbe un gran numero di vantaggi che si possono quantificare nel numero degli iscritti a Facebook, molti dei quali non sono ancora iscritti al servizio VoIP dell’azienda.

Ma c’è da aspettarsi che la concorrenza attuerà subito una campagna per contrastare l’unione dei due colossi della comunicazione. Da un lato c’è Apple che, a giugno, ha introdotto la videochiamata per il suo iPhone. Dall’altra, Google, che sin da agosto ha incluso la funzione nel servizio di posta elettronica.

Una battaglia che si preannuncia piena di colpi di scena ma soprattutto spietata. E ora? Bisogna solo aspettare la conferma dell’unione di Skype e Facebook e vedere come si comporterà la concorrenza. Che la guerra abbia inizio..

Daniela Ciranni