Il Pd consegna 10 milioni di firme, Bindi: “Queste saranno voti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:01


Il segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani si dice soddisfatto per la “promessa mantenuta”.

Questa mattina sono state consegnate a Palazzo Chigi 10 milioni di firme contro il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per chiederne le dimissioni e per affermare lo sdegno seguito ai recenti scandali.

Nonostante la polemica dei giorni scorsi inerente alle firme false apparse sul sito del Pd, la manifestazione di questa mattina ha visto la consegna degli autografi al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta: “Non credo che Berlusconi accetterà l’invito”.

Il presidente dell’assemblea nazionale del Pd, Rosy Bindi, è certa che presto le firme possano trasformarsi in voti, così da concretizzare la speranza dei 10 milioni: “Oggi ci sono 10 milioni di firme, domani saranno voti. Alle amministrative ne avremo molti di più che 10 milioni. Del resto Berlusconi dovrebbe essere già andato a casa. E se ancora non c’è andato ce lo manderemo, perché oltre a non saper guidare il Paese ha anche violato la dignità della donna. Non è possibile che in Germania un ministro si dimetta perché ha copiato la tesi di laurea, mentre Berlusconi stia ancora al governo nonostante sia accusato di prostituzione minorile”.

Circa 120 gli scatoloni, caricati su due furgoni e due apecar, mentre la Bindi ha portato a Palazzo Chigi una delle casse, in via simbolica: “Gianni Letta ci ha detto che non sa se Berlusconi ascolterà il nostro invito ma noi gli abbiamo detto che sappiamo che non è tipo disponibile alle dimissioni”, racconta ancora il presidente del Pd, “Noi vogliamo che si convincano tutti gli italiani. Oltre alle firme abbiamo anche consegnato il libro nero delle cose fatte dal governo per le donne e il nostro libro bianco di proposte. E un biglietto di auguri perché noi vogliamo una sana battaglia politica e quindi lo vogliamo in forma”.

 

 

 

 

 

Carmine Della Pia

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!