Violentata dai carabinieri durante perquisizione, mistero a Firenze


Una donna ha denunciato cinque militari per violenza sessuale.

L’episodio accadeva a Firenze lo scorso settembre, ma la notizia emerge solo ora, in seguito alla denuncia della 32enne che sostiene di essere stata stuprata nella caserma di Quadraro da tre militari e un vigile urbano. Proprio ieri, poi, una soldatessa musulmana denunciava tre uomini e una donna, ancora per molestie.

La denuncia della donna trentaseienne stuprata a Firenze emerge solo ora soprattutto perché contornata da una serie di incongruenze. Dei cinque militari inizialmente denunciati, solo tre sono indagati.

Stando al dettagliato racconto della vittima, lo stupro sarebbe avvenuto a opera dei cinque militari, ma in diversi luoghi. Tutto nel giro di 24 ore.

Una prima violenza avveniva in casa sua, a opera di due militari, mentre era in atto una perquisizione e il suo ragazzo si trovava nella stanza accanto. Successivamente, vi sarebbe stato un secondo stupro in caserma, poi in macchina, quando la riaccompagnavano a casa.

Il racconto è stato giudicato attendibile da un psicologo, ma non sono state trovate tracce di violenza sugli indumenti della donna.

La procura di Firenze indaga sul caso da sette mesi e l’inchiesta si avvicinerebbe alla fine.

La denuncia era stata presentata 24 ore dopo la perquisizione. Raccontate le violenze subìte al fidanzato, questi l’aveva convinta a sporgere denuncia accompagnandola anche in questura. Le versioni della donna sono univoche, anche se, dopo le prime indagini preliminari, due dei cinque militari non sono indagati, e nessuno è stato sospeso dal proprio incarico, né ha ricevuto provvedimenti amministrativi.

Sugli indumenti che la donna indossava e su un asciugamano, inoltre, gli esami non hanno riscontrato alcuna traccia di violenza o abuso. La donna, dal canto suo, ha riconosciuto i cinque militari in diverse foto e ha saputo indicare un dettaglio della biancheria intima di uno dei presunti stupratori.

 

 

 

 

 

Carmine Della Pia