Champions League, Tottenham-Milan 0-0: reti inviolate, Milan fuori

TOTTENHAM-MILAN 0-0   Pareggio per 0-0 fra Tottenham e Milan. Rossoneri che, alla luce della prestazione di stasera, masticano ancora più amaro ripensando alla sconfitta casalinga nel match d’andata, decisiva per l’eliminazione. Gli uomini di Allegri sono per larghi tratti padroni del campo, anche perchè il Tottenham non intende scoprirsi, ma manca la precisione negli ultimi metri. Rimane il rammarico di non essere riusciti a fare qualcosa in più, ma ora l’unica cosa che rimane da fare è guardare avanti, affinchè il campionato non riservi qualche sorpresa per Allegri.

1° Tempo – La nota lieta per i rossoneri è il recupero del ghanese Boateng, che si posiziona come interno di sinistra a  centrocampo. Il Milan cresce col passare dei minuti e sfiora il goal in un paio di occasioni. Tottenham molto diverso da quello dell’andata, meno intraprendente e più prudente.

Nei primi minuti il ritmo è molto alto, con le due squadre che arrivano in area di rigore, ma senza riuscire a concludere a rete: capita due volte a Van der Vaart, che prima conclude fuori e poi si vede anticipato in uscita da Abbiati; per il Milan, al 5′ Pato va sul fondo imbeccato da Boateng, ma il suo bel cross rasoterra non trova nessun compagno pronto.

Il primo pericolo reale per la porta di Gomes arriva al 16′: punizione di Ibrahimovic su cui il portiere brasiliano è bravo a deviare in corner. Dieci minuti più tardi l’occasione più clamorosa per gli uomini di Allegri: Pato viene trovato in profondità, salta Gomes e mette in mezzo per Robinho, il cui tiro, non granchè in verita, viene ribattuto sulla linea da Gallas.

Al 32′ è ancora Milan: Ibrahimovic vede Pato e lo serve con un bel pallone in profondità, ma il sinistro del “Papero” è ribattuto da Gomes.

Il Tottenham non riesce a produrre gioco e l’unico tentativo pima dell’intervallo è ancora di Van der Vaart che, servito da Crouch, cerca il sinistro dal limite, ma la conclusione viene deviata e arriva con facilità fra le braccia di Abbiati.

2° Tempo – La partita si blocca un po’: gli inglesi chiudono ogni spazio e il Milan fa fatica a trovare sbocchi alla manovra. Nonostante ciò, i rossoneri sono padroni del possesso palla e riescono a produrre qualche bella palla goal.

La prima occasione della ripresa capita sui piedi di Robinho al 66′: ben servito in area da Abate, il brasiliano calcia una prima volta, su cui Gomes ci mette le mani, poi ancora Robinho sulla respinta, ma il tiro termina fuori.

Al 77′ bella azione dei rossoneri: Merkel trova Robinho in area, sponda per Pato che cerca il primo palo, ma il suo destro termina fuori di un soffio. Al 91′ il Milan ha un ultimo sussulto: bello scambio fra Ibrahimovic e Robinho, il brasiliano tenta la conclusione dal limite, ma Assou-Ekotto riesce a deviare in corner.

Tabellino:

TOTTENHAM (4-4-1-1) Gomes; Corluka, Gallas, Dawson, Assou-Ekotto; Lennon, Sandro, Modric, Pienaar (70? Jenas); Van der Vaart (66? Bale); Crouch (83?  Pavlyuchenko). A disp. : Cudicini, Hutton, King, Defoe. All. Redknapp

MILAN (4-3-1-2) Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Jankulovski (70? Antonini); Seedorf, Boateng (76? Merkel), Flamini (87′ Strasser); Robinho; Pato, Ibrahimovic. A disp. Amelia, Yepes, Papastathopoulos, Oddo. All. Allegri

Ammoniti: Jankulovski, Flamini

Alberto Ducci