Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Fli: anche la Cosenza in fuga da Fini?

CONDIVIDI

Nel quartier generale dei finiani non ci si annoia mai. Alla schiera dei parlamentari che hanno già scelto di lasciare il partito del presidente della Camera per cercare “riparo” in nuovi schieramenti potrebbe presto aggiungersi anche Giulia Cosenza. La notizia – ancora ufficiosa – circola da qualche giorno in Transatlantico e ha da subito catturato le attenzioni dei pidiellini, instancabili nell’operare un pressing serrato sui parlamentari più indecisi, quelli che – per intenderci – potrebbero rendere più tondi i numeri della maggioranza.

Secondo i bene informati la deputata di Fli, compagna dell’ex ministro Andrea Ronchi, starebbe seriamente valutando l’ipotesi di abbandonare il partito retto da Gianfranco Fini. Il motivo? Alla base della sofferta scelta potrebbero esserci ragioni non esclusivamente politiche, ma personali, forse legate alla sua recente maternità. Ma il mistero rimane fitto e finora i futuristi interpellati hanno smentito l’indiscrezione.

A me non risulta – ha tagliato corto il capogruppo di Fli alla Camera, Benedetto Della Vedova – e chi ha parlato con lei mi ha detto che non ha preso alcuna decisione”. Eppure non è un segreto che anche il suo compagno, Andrea Ronchi, fosse stato ultimamente colto da insoliti dubbi circa l’opportunità di prolungare la sua permanenza nel partito. Di più: gli osservatori più smaliziati giurano che tanto l’ex ministro quanto Adolfo Urso abbiano seriamente minacciato il leader di abbandonare Fli se non si fosse personalmente impegnato a riequilibrare le dinamiche di potere tra i futuristi.

Più precisamente, sia Ronchi che Urso avrebbero lamentato una prevaricazione dei colleghi più oltranzisti (Bocchino, Granata e Briguglio) all’interno del partito e avrebbero per questo chiesto a Fini di correre ai ripari entro tempi stretti onde evitare che l’emorragia (momentaneamente stoppata) all’interno di Fli potesse riprendere e provocare la fuoriuscita di due “pezzi da novanta” come loro.

Un “appello” che Gianfranco Fini avrebbe raccolto subito, invitando i cosiddetti “falchi” a operare secondo metodologie più moderate in modo da consegnare a Ronchi e Urso la sensazione di una ritrovata coesione. Il rumor sulla imminente fuoriuscita di Giulia Cosenza, che – si vocifera – starebbe pensando di far ritorno nel Pdl del Cavaliere – potrebbe adesso rimettere tutto in discussione.

Maria Saporito