Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Giappone: allarme nucleare, evacuato raggio di 20 km

CONDIVIDI

“Pensiamo che siano morte più di mille persone” ammette il governo giapponese, mentre il primo ministro Naoto Kan parla di “catastrofe senza precedenti”.

Ma a destare maggiore preoccupazione ora in Giappone non è il rischio di nuove scosse di terremoto, né il ripetersi dello tsunami che ieri ha provocato migliaia di vittime. L’attenzione è, invece, tutta puntata sul timore di un grave incidente nucleare. L’esplosione (classificata come di quarto grado, secondo la scala internazionale) che questa mattina alle 7.36 (ore italiane) ha coinvolto la centrale di Fukushima N°1, una delle circa 50 centrali nucleari del paese fa scattare l’allarme. E già si conterebbero almeno tre contaminati da una fuga di materiale radioattivo, oltre a diversi feriti fra gli impiegati dello stabilimento.

Nonostante il governo stia cercando di ridimensionare il rischio di una fuga radioattiva, è forte il timore che possa verificarsi la fusione del nucleo del reattore coinvolto. Per questo motivo, gli abitanti sono stati evacuati nel raggio di 20 chilometri dalla centrale.

La compagnia Tokyo Electric Power (Tepco) che possiede la centrale Fukushima, assicura che il guscio del reattore non ha subito danni e che le radiazioni nella zona sono in diminuzione, mentre l’Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare e industriale considera “improbabile” che il guscio del reattore sia gravemente danneggiato, ma possibile che il nucleo si sia fuso, ipotesi confermata dalla presenza di cesio radioattivo nei dintorni. Secondo l’agenzia Kyodo, la radioattività che una persona accumula in un’ora vicino al reattore è pari al limite accettato per un intero anno.
Intanto, il bilancio delle vittime sale a circa 1.800 fra morti e dispersi. Ma il numero potrebbe aumentare: la prefettura di Miyagi nel nord est non ha infatti notizia di circa 10.000 dei 17.000 abitanti della città di Minamisanriku, spazzata via dallo tsunami.

Raffaele Emiliano

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram