Porte aperte alla Società Geografica Italiana per la Notte del Tricolore

Per festeggiare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, mercoledì 16 marzo prossimo la prestigiosa Società Geografica Italiana, dalle 19:00 all’1:00 di notte, aprirà al pubblico le porte della sua sede cinquecentesca di Villa Celimontana a Roma, con diversi appuntamenti culturali durante tutto l’arco della serata.
Visite gratuite e guidate consentiranno ai visitatori di scoprire le bellezze ed il fascino di uno degli edifici più rappresentativi del patrimonio storico, culturale e architettonico della Capitale che, per l’occasione, offrirà eccezionalmente la possibilità di fare visita al Palazzetto Mattei.  Alle 19:00 sarà inaugurata la mostra “150 anni di esplorazioni”, con, in esposizione, le prime inedite carte geografiche, atlanti, diari di viaggio ancora intatti, disegni e foto d’epoca perfettamente conservate, per ripercorrere e testimoniare le prime spedizioni esplorative alla scoperta di terre e popoli lontani. Alle 21:00, poi, la conferenza “La Geografia e il Risorgimento” tenuta da Franco Salvatori, metterà in luce il ruolo di primo piano e l’importante contributo che la geografia e, quindi, la Società Geografica, hanno dato al Risorgimento e alla costruzione di una coscienza nazionale italiana.

Valentina De Simone