Pronostico Serie A 29^ Giornata, Milan-Bari

Reduce dall’inutile pareggio di Londra, dove ha ceduto al Tottenham il pass per i quarti di Champions League, il Milan si rituffa nel campionato con l’obiettivo di conquistare in patria quelle soddisfazioni che non avrà in Europa.
A dare una mano all’undici di Allegri provvede il calendario. A San Siro, infatti, si presenta il fanalino di coda.
Sconfitto con onore a Udine, il Bari, che non vince da 10 turni, appare rassegnato alla retrocessione. Tra i ragazzi di Mutti e la salvezza ci sono 12 punti: troppi per una squadra che in 28 gironate ne ha raccolti 16.

Le ultime: Allegri deve valutare le condizioni di Boateng, uscito malconcio dalla gara di Champions. Possibile che sia risparmiato in vista di Palermo. Pato rimonta su Cassano: si giocano un posto al fianco di Ibra. Abbondanza a centrocampo, dove torna Van Bommel. Bari, la gastroenterite non ferma Almiron: per lui chance da titolare. Parisi bloccato dall’influenza, ma è partito per Milano.

Dichiarazioni:   Esattamente come un anno fa: fuori dalla Champions agli ottavi di finale. O quasi, perché rispetto a 12 mesi fa il Milan è primo in classifica con cinque punti di vantaggio sui cugini dell’Inter e in semifinale di Coppa Italia, dove se la vedrà col Palermo. In casa rossonera l’eliminazione ad opera del Tottenham e le critiche per l’ennesima prova deludente in Europa di Zlatan Ibrahimovic bruciano ancora, ma il calendario non dà il tempo di piangersi addosso. Domenica, infatti, a San Siro arriva l’ultima della classe, il Bari di Bortolo Mutti che negli ultimi tempi, nonostante le sconfitte, sta mettendo in difficoltà i propri avversari. Lo dimostra la trasferta di Udine dove solo un rigore di Di Natale nella ripresa ha permesso ai friulani di battere i pugliesi.

FIDUCIA A IBRAHIMOVIC – Allegri sa benissimo che non sarà una gara agevole nonostante la classifica dica il contrario e per questo punterà nuovamente su Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese nelle ultime sei giornate ha segnato un solo gol, su rigore, mostrando un po’ di stanchezza. Al suo fianco ci sarà Cassano e non Pato. Il barese ritrova la sua ex squadra, ma non ha alcuna intenzione di fare sconti. Prevista la staffetta col brasiliano nella ripresa. Dietro le due punte confermato Robinho, anche lui leggermente affaticato in questa parte di stagione, ma sempre pronto a sacrificarsi per la squadra.

Pronostico: 1

Fonte: La repubblica

Riccardo Basile