Bergamo: scompare un quattordicenne, forse fuga d’amore

Ancora una scomparsa di un ragazzino, ancora una volta nella provincia di Bergamo.

Negli ultimi mesi, il caso sembra stia giocando davvero un brutto scherzo ai genitori dei paesini dell’intera area bergamasca: tante le sparizioni di adolescenti che di colpo lasciano casa senza alcun preavviso, facendo sprofondare nell’angoscia più cupa la propria famiglia.

Se è pure vero che spesso queste vicende si risolvono in poche ore, a volte qualche giorno, e si rivelano soltanto delle scappatelle spontanee fatte per amore e per voglia di libertà, è altrettanto assodato che dopo il giallo di Brembate di Sopra, con la scomparsa e l’omicidio della tredicenne Yara Gambirasio, la psicosi è ormai collettiva.

Nella stessa regione, nelle scorse settimane, è iniziato il dramma del ventenne Daniel Busetti, il ragazzo che dopo aver causato un incidente senza gravi conseguenze, si è messo in fuga sconvolto dall’accaduto ed è finito per morire assiderato nei pressi di un torrente in Val Chiusella.

Ma veniamo all’ultimo annuncio.

Giovedì scorso, un ragazzo quattordicenne di nome Jonathan Lana è scomparso dalla cittadina di Boltiere. L’adolescente quella mattina non si è recato a scuola ma dopo aver messo nello zaino un paio di jeans, due felpe ed un deodorante si è allontanato dalla propria abitazione. A quanto pare, Jonathan dovrebbe essersi recato a Milano dopo aver fissato un appuntamento con una coetanea conosciuta sul social network Facebook.

La ragazzina in questione si chiamerebbe Maria e vive a Montecatini Terme. Anche in questo caso la famiglia ha denunciato la scomparsa della propria figlia.

Il profilo di Jonathan è già stato inserito nel database del programma televisivo Chi l’ha visto? ma la speranza è che tutto possa risolversi al più presto con il ritorno dei due nelle proprie case.

Il padre del ragazzino ha lanciato un appello: «Mi chiamo Gianluca Lana , risiedo a Boltiere e mio figlio Jonathan Lana è scomparso da giovedì 10 marzo 2011 alle ore 7,55 del mattino, l’unica notizia avuta con l’aiuto dei carabinieri è stata la sua presenza a Milano (in piazza del Duomo) alle 17 di quel giorno, poi ha spento il cellulare e non abbiamo più nessun tipo di informazione. Ha 14 anni (è nato il 17/10/1996) è alto un metro ed ottandue circa, biondo e con gli occhi azzurri, capelli piuttosto lunghi. Nella foto con il giubbotto nero è vestito esattamente come al momento della scomparsa: cappellino nero, giubbotto nero, jeans, scarpe da ginnastica e zainetto. Io sono reperibile allo 3485276363 od allo 0354195098».

Nel caso della ragazza, invece, questa è la descrizione fornita dai familiari: «Maria è alta 1,65 m, ha capelli lunghi castano/rossi, al momento della sua scomparsa indossava jeans blu, un giubbotto nero con pellicciotto e scarpe da ginnastica marca Nike bianche
Chiunque possa dare indicazioni utili per rintracciarla può telefonare al commissariato di Montecatini Terme allo 0572 92861 oppure al 333 3631564».

S. O.