F1, Kubica supera il quarto intervento chirurgico

F1, Kubica supera anche il quarto intervento – Robert Kubica è stato sottoposto ad una quarta operazione chirurgica per un lavoro di rifinitura al gomito destro, pesantemente infortunato assieme alla mano dopo lo schianto nel rally in Liguria. In tre ore i medici dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure hanno concluso il lavoro, riuscendo nell’intento di migliorare le condizioni generali dell’arto destro ed accelerare tutto il lungo processo di riabilitazione. Il pilota dal canto suo ha retto perfettamente questo nuovo sforzo, e dopo il normale decorso post-operatorio potrà riprendere il lavoro sin’ora portato avanti.

In questo periodo infatti Kubica ha lentamente iniziato a muovere sia la mano che il braccio,i primi piccoli ma fondamentali passi per il recupero completo. Il dottor. Ceccarelli rimane però giustamente realista: “Non si sa quanto resterà in ospedale. Di certo rimarrà nella struttura di Pietra Ligure perché è molto ben organizzata e ci sono medici e fisioterapisti specializzati proprio sulle mani.” Il luogo perfetto per un caso come il suo, ma ancora è presto per parlare di ritorno alle gare: “Quando potrà tornare? A questo non posso rispondere, non sono un mago. Posso soltanto dire che i chirurghi hanno fatto un ottimo lavoro e che Robert è molto forte e sta recuperando bene, ma poi c’è un terzo fattore che è la natura.

Alla fine siamo sempre uomini e non si possono accorciare gli imprescindibili tempi fisiologici. La cosa fondamentale per ora è la forza del suo carattere e la ferma convinzione di guarire perfettamente: “Sta ogni giorno meglio e recupera sia dal punto di vista fisico sia mentale. Per chi come noi lo conosce non è una sorpresa lo è semmai per i medici che sono estremamente soddisfatti” La base è solida come le speranze. Non resta che percorrere questo lungo cammino irto di insidie che però, un giorno, lo riporterà sicuramente ad indossare casco e tuta, inseguendo ancora una volta una passione tanto vera quanto rischiosa.

Riccardo Cangini