Bologna, arrestato 23enne: aveva aggredito coppia in un camper

E’ stato fermato dalla polizia l’uomo che nella notte tra il 10 e l’11 marzo avrebbe aggredito e picchiato una coppia che si trovava in un camper. Il fatto era avvenuto nel quartiere fieristico di Bologna, in via Michelino.

La Questura rende noto che l’arrestato è un 23enne nordafricano, pregiudicato, che è stato individuato in via Ferrarese, in un’area non lontana da quella dove è avvenuta l’aggressione.

Le due persone che si trovavano all’interno del camper hanno subito violenze pesantissime. Sono ancora gravi le condizioni della donna, una cubana di 51 anni, che è stata picchiata ripetutamente e presa a calci in maniera così violenta da provocarle un’emorragia interna. La donna è comunque fuori pericolo. L’uomo che si trovava con lei, un 62enne di Forlì, si trova invece nel reparto di Medicina d’Urgenza a causa dei numerosi colpi ricevuti alla testa (pare che l’aggressore gli abbia scagliato contro diverse pietre).

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine e il racconto delle vittime, l’aggressore sarebbe entrato nel camper mentre il 61enne si trovava in bagno. Poi avrebbe picchiato entrambi e si sarebbe allontanato dopo essersi impossessato del portafogli della donna.

La Questura dovrebbe rilasciare in queste ore ulteriori informazioni sulla vicenda.

Gianluca Bartalucci