Home Notizie di Calcio e Calciatori

Milan, stangata per Ibra: tre giornate di squalifica

CONDIVIDI

MILAN, SQUALIFICA IBRAHIMOVIC  Brutta tegola per Allegri, che dovrà fare a meno di Zlatan Ibrahimovic per 3 turni di campionato. Lo svedese si è reso protagonista di un brutto episodio durante il match di ieri contro il Bari, in cui ha colpito il difensore avversario, Rossi, con una manata all’addome.

STANCHEZZA – Il gesto sconsiderato dell’attaccante rossonero si può ricondurre essenzialmente a due cause: il nervosismo cresciuto col passare dei minuti in una partita che la squadra di Allegri sembrava non riuscire a riportare sui giusti binari; la stanchezza accumulata dallo svedese, elemento di cui si è molto parlato negli ultimi tempi. L’ex di Inter e Barcellona è il giocatore che Allegri ha schierato con più continuità in questa stagione, nonostante alcune prestazioni sottotono e le dichiarazioni dello stesso Ibrahimovic, che accusava una forma non adatta a fornire prestazioni all’altezza delle  sue capacità. Il tecnico rossonero ne ha sempre fatto il punto di riferimento del reparto avanzato, in una posizione, quella di centravanti, che ha fruttato ben 14 goal in campionato più svariati assist.

TRE PARTITE La perdita di lucidità di Ibrahimovic non può giustificare un gesto del genere, antisportivo, violento e che col calcio non c’entra nulla. Oltre al lato morale del gesto, non si può fare a meno di considerare le conseguenze pratiche: lo svedese dovrà saltare tre partite importanti, ossia quelle con Palermo, Inter e Fiorentina ed in un momento della stagione delicato come questo la sua assenza può avere delle ripercussioni. Allegri spera che Pato possa non far rimpiangere Ibrahimovic, poichè il “Papero” sembra essere l’unico in grado di interpretare nel modo giusto il ruolo di attaccante centrale.

Alberto Ducci

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram