Terremoto Giappone: un parcheggio travolto dall’acqua in pochi secondi (Video)

TERREMOTO GIAPPONE. La furia dell’acqua impazzita dell’Oceano Pacifico che ha invaso per lunghi tratti le zone costiere del Giappone, distruggendo intere città e portando con sé morte e disperazione, riesce a impressionare ancora di più quando l’onda lunga dello tsunami si abbatte su zone pianeggianti senza incontrare particolari ostacoli sul proprio cammino.
Lo spettacolare, quanto tragico, fenomeno naturale è stato causato, come ormai risaputo, da un violenta terremoto che ha fatto registrare una magnitudo di 8.9 gradi della scala Richter.

Impossibile per adesso calcolare i danni, né in termini materiali, né per quanto riguarda il numero dei morti: infatti, a oggi risultano ancora tantissimi i dispersi e gli stessi soccorsi fanno fatica a tenere sotto controllo i dati. La precisione e l’organizzazione giapponese si sono trovate d’un tratto a dover fare i conti con una situazione difficilmente ipotizzabile.

Nonostante il Giappone sia all’avanguardia nello studio dei terremoti e di tutti quegli accorgimenti, a livello edilizio e organizzativo, atti ad attutire l’impatto di tali calamità, quello di venerdì scorso è stato capace di scombinare qualsiasi piano, specialmente a causa dello tsunami che è conseguito alla scossa sismica.

L’ONDA RICOPRE UN PARCHEGGIO Tra i video che si trovano sul web, vi è anche quello che potrete vedere in fondo all’articolo: un videoamatore riprende l’arrivo dell’onda, da una postazione leggermente sopra elevata rispetto al parcheggio che da lì a qualche secondo verrà completamente ricoperto.

Lo stupore dell’uomo è tale che uno risata, probabilmente dettata dal nervosismo, viene registrata dalla videocamera. Nella ripresa viene inquadrato uno sterrato dove sono posteggiate alcune auto. L’onda che all’inizio della registrazione è confinata in lontananza incede senza alcun tentennamento fino a portare via con sé i veicoli e tutto ciò che trova davanti.

Quello che era un parcheggio diventa, nel giro di pochi istanti, un vero e proprio fiume.

S. O.