Napoli Film Festival: il concorso per tutti che guarda alla cultura campana

LA FESTA NAPOLETANA DEL CINEMA – Se ieri avevamo parlato del prossimo Milano Film Festival – consapevoli del fatto che l’Italia intera, da Bolzano a Lampedusa, è un paese che crede ancora nel valore della settima arte – parliamo oggi con piacere del suo corrispettivo meridionale. Si avvicina infatti l’estate del cinema napoletano con la XIII edizione del Napoli Film Festival, che tornerà a Castel Sant’Elmo nella prima metà di giugno. La rassegna cinematografica diretta da Davide Azzolini e Mario Violini anche quest’anno porterà al pubblico napoletano grandi stelle del cinema italiano e internazionale dopo il successo ottenuto lo scorso anno da Jonathan Demme, Ennio Morricone, Riccardo Scamarcio, Pupi Avati e Isabella Ferrari.
Tra le novità del Napoli Film Festival 2011 c’è l’apertura alla fotografia: da quest’anno le pareti degli ambulacri di Castel Sant’Elmo, infatti, ospiteranno le opere di “FOTOgrammi”, il nuovo concorso fotografico in cui i partecipanti dovranno interpretare attraverso il linguaggio fotografico il tema portante di un film a loro scelta. Fotografia ad ispirazione cinematografica quindi, per una sezione nata anche sulla scia del successo ottenuto lo scorso anno dalla mostra di Piotr Jaxa che ha portato a Castel Sant’Elmo il suo lavoro come fotografo di scena di Krzysztof Kieslowski.
Sul grande schermo dell’auditorium e delle altre sale di Castel Sant’Elmo, la settimana del Napoli Film Festival tornerà poi ad essere l’occasione per una panoramica sul cinema napoletano e campano, dando spazio agli autori emergenti che hanno ormai nella rassegna napoletana un punto di riferimento per entrare nel mercato cinematografico. Il 23 aprile 2011 è la data di scadenza per l’invio delle opere che aspirano a partecipare a Schermo Napoli Corti e Schermo Napoli Documentari, i due concorsi del Napoli Film Festival dedicati a opere girate da registi campani o che abbiano per oggetto la Campania.
Torna quest’anno anche il concorso Schermo Napoli Scuola, riservato alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Campania e che punta ad accompagnare i giovanissimi studenti campani nei loro primi passi con il mezzo audiovisivo. Lo sguardo del Napoli Film Festival si allarga, come di consueto, anche a sottolineare il forte legame culturale tra la città partenopea e i paesi delle diverse sponde del Mediterraneo, con il concorso Europa-Mediterraneo.

Per ulteriori informazioni e i bandi completi di tutti i concorsi potete consultare il sito www.napolifilmfestival.com.

Roberto Del Bove