Ruby: come si organizza il bunga bunga

Il famigerato bunga bunga era organizzato in tre fasi, culminanti nella scelta di Silvio Berlusconi. Questi, come in un harem, selezionava personalmente le ragazze predilette, per poi pagarle. È quanto si evince dai nuovi documenti emessi per le indagini a carico del premier Silvio Berlusconi, accusato di concussione e prostituzione minorile. Mentre si aprono scenari inquietanti, come dell’ipotetica irruzione ad Arcore da parte di Ruby quando aveva solo sedici anni, gli altri protagonisti, Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti, sono indagati per favoreggiamento alla prostituzione.Le serate al bunga bunga erano organizzate in modo particolarmente dettagliato. Si parla di tre fasi specifiche, come un concorso di bellezza, cui vanno aggiunte, a tal proposito, anche apposite selezioni. La fase embrionale del perfetto festino prevedeva l’accortezza di Nicole Minetti, ex igienista dentale del premier e attuale consigliere regionale in Lombardia, nel reclutare ragazze un po’ ovunque.

A differenza dell’agente Lele Mora e del direttore del Tg4, Emilio Fede, la venticinquenne non si occupava solo del reperire le fanciulle, ma si adoperava anche per il loro mantenimento. Da qui, un breve flashback alle ormai celebri Olgettine, ovvero le showgirl che abitavano nel residence di via Olgettina a Milano, affitti pagati da Silvio Berlusconi per mezzo della stessa Minetti. Quest’ultima si occupava delle bollette, delle richieste di ognuna, della contabilità, in collaborazione con il ragionier Spinetti. Insomma, un’associazione organizzata.Il bunga bunga, di per sé, consiste in una serata molto lunga, divisa in tre fasi principali.

Nella prima c’è una semplice cena. Da lì alla “sala bunga bunga” il passo è breve: siamo alla seconda fase, in una specie di discoteca dove le soubrette si esibiscono in balli e spogliarelli vari. La terza e ultima parte, forse quella cruciale, vede in pieno il coinvolgimento del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che sceglie la preferita. Dalle indagini poi, emergerebbe che successivamente, si presume all’alba, il bunga bunga night termini con il pagamento della favorita.

Carmine Della Pia